Varese

Ovidio Cazzola, un’altra Varese è possibile. Serata Floreat

A Varese non ci sono soltanto i progetti insensati, come i parcheggi dentro i parchi, o un Pgt ritardatario e che non propone alcuna progettualità di rilancio della città giardino. No, c’è altro, come ha dimostrato il bel convegno di Daniele Zanzi sui grandi alberi o serate dedicate alla poesia, la serie di incontri organizzati dall’Ordine degli Architetti e altro ancora.

Una proposta molto interessante viene dall’associazione culturale Floreat, presieduta da Luisa Oprandi, in collaborazione con l’Associazione Varese Vive e con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Varese: venerdì 30 novembre, alle ore 21, presso la sede  di “VareseVive” (via Lonati/via S.Francesco a Varese) verrà presentato il volume dell’architetto Ovidio Cazzola, dal titolo “Varese: costruire la città – Storia e futuro possibile”. Presenta il giornalista Cesare Chiericati.

27 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi