Varese

A “Punto sull’Arte” tre artisti che giocano con la luce

Inaugurazione della mostra a Punto sull’Arte

Conclude in bellezza, il suo anno, la galleria “Punto sull’Arte”, elegante spazio aperto nel cuore di Casbeno. La galleria lanciata dall’affascinante Sofia Macchi sta concludendo l’anno con una mostra dal titolo “Lucenergia”, una rassegna che, come è caratteristica peculiare dello spazio di viale Sant’Antonio, presenta un tris d’artisti, dove non manca mai – scelta quanto mai coraggiosa – un artista-scultore. Questa volta sono protagonisti Luca Gastaldo, Tomàs Sunol, Maria Teresa Gonzalez Ramirez.

La mostra è stata presentata, insieme a Gastaldo e alla Ramirez, oltre alla direttrice Sofia Macchi, da Daniela Croci Silvuni, che nell’intervento al vernissage ha evocato anche lo spirito dell’invenzione futurista. Un’introduzione ascoltata con grande attenzione da un pubblico numeroso presente in galleria.

Le opere e il loro rapporto con la luce, il filo rosso che unisce i tre artisti proposti in galleria. Gastaldo nelle sue ampie tele apre una finestra su paesaggi ricchi di elementi naturali, ma senza presenze umane. “Una pittura autenticamente romantica”, dice il catalogo con azzeccata definizione. Quanto a Tomàs Matrtinez Sunol, francese di nascita ma catalano per quanto riguarda le sue radici, la sua è una pittura, citiamo ancora il catalogo, “che sta in affascinante equilibrio tra astrazione e realtà”. Infine la Gonzalez Ramirez, scultrice nata a Città del Messico, è la più centrata dal punto di vista del rapporto con la luce, filo rosso della mostra: tante le lampadine distribuite in tutto lo spazio espositivo, elaborate, dipinte, plasmate.

Insomma, un’altra mostra curiosa e interessante, l’ultima per questo 2012, ma siamo certi che la Macchi sta già elaborando nuove proposte e contattando nuovi artisti per “Punto sull’arte”.

 

27 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi