Politica

Primarie centrosinistra, in Italia un milione di votanti a mezzogiorno

Primarie del centrosinistra, è boom di votanti. Nei seggi di tutta Italia, alle ore 12 aveva già votato un milione di persone. Il comitato Italia Bene Comune, che coordina le operazioni da Roma, si ipotizza che alla fine l’affluenza potrebbe toccare quota 4 milioni. I cinque candidati sono Pier Luigi Bersani, Matteo Renzi, Nichi Vendola, Bruno Tabacci e Laura Puppato. I seggi sono stati aperti alle 8 e chiuderanno alle 20, un limite che potrà essere spostato se nel seggio alle 20 saranno presenti ancora elettori.

Organizzatori: partecipazione straordinaria. Entusiasmo ed euforia tra tutti i candidati, con gli organizzatori che parlano di partecipazione straordinaria. “Oggi è una festa, la contesa è finita”, dichiara il segretario Pier Luigi Besani. Per Renzi “abbiamo riportato la gente ad appassionarsi alla politica”. Crede di andare al ballottaggio Nichi Vendola.

Per quanto riguarda Milano e la Lombardia, è alta l’affluenza alle urne. In alcuni casi si attende ai seggi, prima di votare, tra i 10 e i 30 minuti in coda. Circa 10mila volontari da stamani sono al lavoro nei 1.508 seggi allestiti in Lombardia, dove tra pochi giorni, il 15 dicembre, si tornerà alle urne per le primarie del centrosinistra in vista delle elezioni anticipate in Lombardia.

25 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi