Varese

Successo alla Galleria Bucaro per una mostra fatta di sguardi

I protagonisti della mostra alla Galleria Bucaro

In tanti sono intervenuti alla prima mostra di arte contemporanea organizzata presso la Galleria Bucaro di via Vetera a Varese con il titolo “Lo sguardo oltre”. E proprio lo sguardo, come ha detto il curatore-scrittore Sergio Di Siero, è il filo rosso che congiunge le opere di quattro artisti: Vittorio D’Ambros, Stella Ranza, Samuele Arcangioli e Riccardo  Ranza.

La mostra ha il pregio di fare dialogare le opere tra loro, pur non compromettendone l’individualità. “Seduzione di sguardi - ha sottolineato ancora Di Siero -, che si verifica in uno spazio-tempo infinito”. Dai grandi volti con sguardi enigmatici di Samuele Arcangioli, agli sguardi che fissano il vuoto delle sculture di Stella Ranza, fino allo sguardo drammatico della testa di Vittorio D’Ambros e al nostro sguardo che cerca di inseguire il movimento delle fanciulle fotografate da Riccardo Ranza, le opere degli artisti presenti nella bella galleria, con colonne e mattoni a vista, evocano radici classiche e utopie post-moderne.

D’Ambros è, in questo senso, esemplare: teste dalle profonde radici rinascimentali si coniugano con ectoplasmi e angeli dalle ali di metallo, quasi pezzi di modernariato con ali in attesa di decollare. Un intreccio che si trova anche nella scultura di donna della Ranza sezionata in tre parti, poggiante su un basamento che sembra quello di una colonna. Senza tempo, invece, le fisionomie di Arcangioli (“occhi che ci fanno domande senza darci risposte”, rimarca il curatore). L’unica immagine di Riccardo Ranza propone invece profili di donne rielaborati tecnologicamente.

A proteggere sguardi e presenti, un raffinato e dolente San Sebastiano della scuola di Guido Reni, che guarda verso l’alto, forse verso un possibile esito delle esistenze terrene, forse per rammentarci che l’arte non ha confini terreni e può condurci ad un altrove che qui è solo intuibile.

24 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Successo alla Galleria Bucaro per una mostra fatta di sguardi

  1. Colori per Luciana: Una mostra collettiva a Varese per ricordare Luciana Schiroli, giornalista, critica d’arte, e amica | Thinking Allowed il 7 aprile 2013, ore 18:12

    [...] Pinuccio Martorana Helen Claire Mitchell Diego Ornaghi Giorgio Piccaia Matteo Piccaia Sabrina Pino Riccardo e Stella Ranza Gian Reverberi Loris Ribolzi Pietro Sormani Simona Zonca Eleonora [...]

  2. Remembering Luciana Schiroli, journalist, art critic and art show organizer: Colori per Luciana, an exhibit in Varese, Italy | Thinking Allowed il 7 aprile 2013, ore 19:32

    [...] Riccardo e Stella Ranza [...]

Rispondi