Varese

Dopo lo scontro in giunta, Chiesa nuovo presidente della Paesaggio

E’ stato l’ennesimo motivo di scontro tra i partiti in giunta, la presidenza della Commissione Paesaggio ricostrruita dopo le dimissioni in massa dei vecchi commissari, solidali con il poco accomodante agronomo Daniele Zanzi, presidente di chiara fama “licenziato” dal Comune. Uno scontro che ha necessitato di un passaggio dal coordinamento cittadino del Pdl prima di essere appianato. Non solo: su uno dei candidati alla presidenza, Giovanni Castelli, sostenuto dall’area laica del Pdl, pesava un forte veto da parte del Carroccio.

E così, questa mattina, in una giunta straordinaria, si è arrivati alla quadratura del cerchio. La giunta Fontana ha nominato i componenti della Commissione Paesaggio post Zanzi. Alla presidenza è andato Vittorio Chiesa, componente del Consiglio direttivo dell’Ordine dei Dottori Agronomi e forestali della provincia di Varese. Ex dirigente del Corpo Forestale dello Stato di Varese e responsabile del coordinamento provinciale. Vicepresidente è stato nominato l’architetto Silvia Raitè, specializzata in architettura del paesaggio, gli altri componenti sono il geometra Alessandro Limido, l’architetto Renzo Bottinelli e l’architetto Katia Accossato.

A norma dell’art. 2 dell’allegato “A” alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 62 del 6.11.2008 la Commissione per il Paesaggio deve essere composta da due esperti in progettazione architettonica di cui almeno uno esperto in progettazione bioedilizia; due esperti in materia di tutela dei beni architettonici, culturali e paesaggistici e da un esperto in materie scientifiche (geologiche, naturali, geografiche, ambientali, agronomiche).

 

22 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi