Varese

Varese, proseguono le indagini sui dipendenti della Motorizzazione

Venerdì 16 novembre, la Sezione Polizia Stradale di Verbania ed il dipendente Distaccamento di Domodossola hanno eseguito 12 ordinanze di custodia cautelare in carcere e 12 decreti di perquisizione nelle Provincie di Varese, Verbania, Novara, Bergamo, Monza Brianza, Milano e Genova, richiesti e disposti dalla Procura della Repubblica di Varese.

I reati contestati ai destinatari delle ordinanze di custodia cautelare sono associazione per delinquere, falsità ideologica in atto pubblico, corruzione, concussione e rivelazione ed utilizzazione di segreti d’ufficio.

L’indagine è scaturita da controlli su strada effettuati dal Distaccamento di Domodossola nel territorio verbanese e vede coinvolti, a vario titolo, 11 dipendenti della Motorizzazione, di cui 5 destinatari della misura della custodia cautelare in carcere. Eseguiti anche diversi decreti di perquisizione nei confronti di dipendenti pubblici, intermediari e titolari di agenzie di pratiche auto.

La Polizia stradale sottolinea che in merito all’attività investigativa, “ulteriori dettagli saranno illustrati nei prossimi giorni in momento e modi tali da non compromettere l’attività investigativa tutt’ora in corso”.

 

19 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi