Varese

Primarie centrosinistra, come e dove votare nella città di Varese

 

Molinari e Mirabelli con la scheda delle primarie

Arrivano le primarie del centrosinistra. Le uniche vere, perchè la Lega ha realizzato un plebiscito e il Pdl una raccolta firme. E se Lega e Pdl non hanno dedicato particolare attenzione alle regole, il centrosinistra, al contrario, le regole le stabilisce con precisione, quasi con puntiglio. E i promotori pensano che tanto impegno sarà premiato dalla partecipazione: non si fa mistero sul fatto che si pensa che i partecipanti saranno più di quelli che parteciparono alle primarie del 2005, quelle che incoronarono Romano Prodi, che registrarono 4000 votanti in città e 23 mila in tutta la provincia di Varese.

Questa mattina, presso la sede del Pd di Varese, i rappresentanti della coalizione “Italia Bene Comune”, Pd, Sel e Partito Socialista Italiano, hanno fatto il punto sulle vicine primarie del centrosinistra, in programma domenica 25 novembre, dalle 8 alle 20, mentre l’eventuale ballottaggio si svolgerà domenica 2 dicembre. “Un appuntamento importante – spiega Roberto Molinari, segretario cittadino Pd -, che si svolgerà grazie all’impegno di 70 volontari che saranno presenti ai seggi”.

Per votare alle primarie, come spiegano Roberto Molinari, segretario cittadino del Pd, Fabrizio Mirabelli, capogruppo Pd in Comune, Rocco Cordì, consigliere comunale di Sel, Giuseppe Licata, coordinatore cittadino di Sel, Massimiliano Didò, del Partito Socialista Italiano, occorre registrarsi. E’ possibile farlo lo stesso giorno del voto, oppure lo si può fare prima del voto: la preregistrazione può avvenire, sino al 23 novembre, on line (www.primarieitaliabenecomune.it) oppure presso la sede provinciale Pd in viale Monte Rosa a Varese (dalle 9.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì).

Nel caso di studenti e lavoratori fuori sede, ci si deve recare presso la sede Pd di viale Monte Rosa entro venerdì 23 novembre, oppure mandare una mail allegando carta d’identità, non la tessera elettorale, all’indirizzo democraticivarese@partitodemocraticovarese.it o info@partitodemocraticovarese.it. I cittadini stranieri residenti a Varese potranno votare unicamente nel seggio Varese 1-via Cavour, portando con sè la carta d’identità.

Come è stato ribadito dagli esponenti del centrosinistra, quando ci si registra occorre essere forniti di carta d’identità, tessera elettorale e versare due euro. “Queste somme – sottolinea Mirabelli – servono per pagare la campagna elettorale vera e propria, una volta tolte le spese per le primarie, dato che le sedi presso le quali si vota, dobbiamo pagarle”.

Ci saranno a Varese città nove seggi, come nelle primarie precedenti. Ecco i seggi, collegati alle sezioni citate sulla tessera elettorale:

Varese 1 – Sala Interpreti e traduttori, Via Cavour 30, sezioni 1, 2, 3, 4, 5,. 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 26, 27, 28, 29, 30

Varese 2 – Cooperativa Belforte, Viale Belforte 165, sezioni 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25

Varese 3 – Cooperativa Valle Olona, Via Dalmazia 63, sezioni 31, 32

Varese 4 – Cooperativa San Fermo Ronchi, Via Brennero 64, sezioni 33, 34, 35

Varese 5 – Sala Circoscrizione 2, Via Perla (angolo via Daverio), sezioni 36, 37, 38, 39, 58, 59, 60, 61, 62, 63, 82, 83, 84, 85

Varese 6 – Cooperativa Giubiano, Via Cadore 7, sezioni 40, 41, 42

Varese 7 – Sala Associazioni Pzza De Salvo, sezioni 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 54, 55, 56, 57

Varese 8 – Sala Ex Circoscrizione 3, Via Canetta, sezioni 64, 65, 66, 67, 68, 69, 70

Varese 9 – Sala Centro Avigno, Via Oriani, sezioni 71, 72, 73, 74, 75, 76, 77, 78, 79, 80, 81

 

17 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi