Varese

Lascia e prendi oggetti a San Gallo. Giornata varesina del riuso

Dal 17 al 25 novembre in tutta Europa si svolgerà la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti (www.menorifiuti.org). Un’occasione in cui la Provincia ed il Comune di Varese, Aspem Spa-Gruppo A2A, Legambiente ed Auser Varese organizzano la terza Giornata del Riuso, pratica ormai divenuta consuetudine per i cittadini del nord Europa e già sperimentata con successo nei due anni precedenti a Varese, nei rioni Casbeno e Bustecche.

Sabato 17 novembre i residenti nelle vie del quartiere San Gallo potranno esporre ordinatamente sul fronte strada della propria abitazione oggetti di piccole e medie dimensioni, purché in buono o in ottimo stato, che chiunque potrà prelevare se interessato. Per gli oggetti di grandi dimensioni potranno essere affissi avvisi di disponibilità a cederli (corredati da foto, eventuale reperibilità telefonica …) senza esporre direttamente gli oggetti stessi in strada.

Elenco vie coinvolte: Angelico – Borromini – Bernini – Sangallo – Zenale – Del Sarto – Piermarini – Cimabue – Legnani – Ronchetto Fe’ – Londonio – Giambellino – Nuvolone – Cicchellero – Galdino da Varese – Appiani.

Quando esporre: dalle 8 alle 10 di sabato 17 novembre 2012.

Quando è possibile prelevare: dalle 10.30 alle 14 di sabato 17 novembre 2012.

Cosa si può esporre: mobiletti, sedie, scaffali, letti, materassi, lampadari, tavoli, ceste, gabbiette, giocattoli, vasi, damigiane, cornici, poltrone, cuscini, ombrelloni, vestiti, tessili (es. tovaglie), libri, collezioni, fumetti, attrezzature sportive, oggetti vari purché in buono/ottimo stato e di piccole/medie dimensioni, senza ingombrare la sede stradale.

Cosa NON si può esporre e che NON sarà quindi ritirato a fine giornata da ASPEM: oggetti di piccole/medie dimensioni non in buono/ottimo stato; oggetti di grandi dimensioni, tali da non poter essere trasportati con un veicolo, per i quali è consentito lo scambio tramite la sola affissione di avvisi e foto; rifiuti oggetto di raccolta porta a porta (carta e cartone, vetro, plastica, umido, secco/indifferenziato); barattoli – latte di vernice, batterie per veicoli, olii minerali, eternit, rifiuti pericolosi in genere.

Tutti gli oggetti non prelevati dai cittadini entro le ore 14 saranno ritirati dai mezzi di ASPEM S.p.A. In caso di pioggia l’iniziativa sarà rinviata a sabato 24 Novembre. Nel parcheggio di via Appiani (Scuole Pellico, retro Palaghiaccio) sarà allestito un banchetto informativo a supporto dell’iniziativa.

La GIORNATA DEL RIUSO 2012 vedrà la partecipazione delle GEV varesine e di numerosi volontari di Legambiente e di AUSER in veste di facilitatori per il positivo svolgimento dell’iniziativa. Gli stessi effettueranno la rendicontazione dei materiali esposti e prelevati, dei quali saranno registrati i flussi in ingresso ed uscita per tipologie e quantitativi, con l’obiettivo di quantificare le rese di scambio della Giornata del Riuso 2012.

Il monitoraggio era già stato effettuato lo scorso anno, quando dei 2.453 kg di oggetti posizionati su fronte strada dai residenti nel quartiere Bustecche, 1.713 kg, pari al 70% dell’immesso, furono prelevati da altri per essere avviati a nuova vita.

La rilevazione del dato 2012 sarà valorizzata all’interno del PA.R.R. (Piano d’Azione di Riduzione dei Rifiuti) con il quale Regione Lombardia sta sperimentando e quantificando le rese di alcune azioni di riduzione rifiuti, tra cui le Giornate del Riuso.

Per questo anche quest’anno la Giornata del Riuso varesina sarà effettuata in collaborazione con Aprica SpA- Gruppo A2A, che a Brescia è la titolare delle sperimentazioni delle azioni di riduzione del P.A.R.R., e che metterà a disposizione le tabelle di conversione in peso di una molteplicità di oggetti (a partire dalla quale sarà effettuata la stima in kg dell’immesso e del prelevato) e sorveglierà da vicino l’andamento della Giornata varesina, quale modalità ulteriore di attuazione delle Giornate del Riuso rispetto a quelle sperimentate a Brescia, in contesti oratoriali.

 

14 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi