Varese

Pass ai politici a Varese, ecco i nomi. “Pass legati a motivi istituzionali”

E’ bastata una interrogazione presentata dal capogruppo Pd in Comune, Fabrizio Mirabelli, per conoscere quanti pass di libera circolazione sono stati rilasciati ai politici a Varese. Una scelta dell’amministrazione comunale che viene documentata per il 2011 e il 2012. Una serie di pass data ad assessori e dirigenti, come dice l’assessore Carlo Piatti rispondendo alla interrogazione, “per l’espletamento dei compiti istituzionali”. Mentre nel 2011 erano stati 21, nel 2012 i permessi di libera circolazione sono stati 18. A Varese, sono sempre parole di Piatti, “complessivamente si riscontrano 466 permessi di libera circolazione in uso contro i 468 del 2011″.

Un  numero in cui, ovviamente, rientrano anche gli autoveicoli delle forze dell’ordine. Ma per quanto riguarda i politici, l’elenco riserva interessanti sorprese.

Se si guarda agli esponenti politici, il numero maggiore di pass se lo aggiudica il Pdl: ne ha avuti 12 nel 2o11, ovvero tutti gli assessori, mentre nel 2012 sono scesi a 10 l’anno successivo. Alla Lega sono andati 6 pass nel 2011 e 5 nel 2012. Per un solo anno, il 2011, un pass anche all’Udc, l’ex assessore Navarro. In questi casi si parla di sindaco e assessori comunali.

Ci sono poi pass che sono stati rilasciati a personaggi politici che non sono legati a ruoli all’interno di Palazzo Estense. E’ il caso dell’eurodeputato Pdl Lara Comi (nel 2012), dell’ex assessore Pdl Raffaele Cattaneo (nel 2012), del senatore Pdl Antonio Tomassini (in entrambi gli anni), del presidente della Provincia, il leghista Dario Galli (in entrambi gli anni). Non manca un esponente del Pd: l’ex consigliere regionale Giuseppe Adamoli (in entrambi gli anni). In entrambi gli anni è stato rilasciato un pass di libera circolazione anche al presidente di Sea, Giuseppe Bonomi.

L’assessore comunale a Sicurezza e Polizia locale, il leghista Carlo Piatti (anche lui con il pass in entrambi gli anni), ha dichiarato che è in corso una revisione dei criteri per il rilascio dei pass, che verrà discusso in Consiglio comunale.

C’è infine da sottolineare che, tra i dati diffusi dal Pd, mancano quelli relativi ai pass di libera sosta rilasciati a Varese per motivi istituzionali: sarebbero 8 nel 2011 e 6 nel 2012.

14 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Pass ai politici a Varese, ecco i nomi. “Pass legati a motivi istituzionali”

  1. rodrigo il 21 novembre 2012, ore 01:09

    Avete letto quanto si prenderebbe come liquidazione l’esponente della SEA quando andrà in pensione? Spero che sia una bufala, ma non ci sarebbe da meravigliarsi in questa nazione governata e non da…

Rispondi