Regione

Election day, Alfieri (Pd): no ad un presidente della Regione dimezzato

 

Il Pd Alfieri

Deciso no di Alessandro Alfieri (Pd) alle elezioni regionali ad aprile, ma voto in Lombardia nel più breve tempo possibile. Per il numero due del Pd lombardo, il vicesegretario Alfieri, “il nostro no allo spostamento ad aprile delle elezioni regionali è netto e lo faremo arrivare sul tavolo del Governo. È interesse dei lombardi votare in tempi brevi per dare un guida stabile e legittimata alla Regione”.

Continua Alfieri: “Sarebbe inconcepibile lasciare per oltre sei mesi a capo della Lombardia un presidente dimezzato e delegittimato dagli scandali, che con una giunta transitoria sta prendendo decisioni importanti senza avere più una maggioranza consigliare. Ci muoveremo in tutte le sedi perché si vada a votare nel più breve tempo possibile per dare alla Regione un governo stabile che dia risposte ai problemi dei lombardi”.

10 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi