Varese

Leggende e misteri del Varesotto nel nuovo libro della Zangarini

Tante leggende e storie e personaggi, circondati dal mistero e che affondano lontano le loro radici. Racconti che, tuttavia, Chiara Zangarini è riuscita, attraverso una riscrittura brillante e ritmata, a restituirci con il linguaggio del presente. Il volume della Zangarini dal titolo “Leggende nostre. Tradizione, realtà e fantasia – Varesotto, Canton Ticino e Lago Maggiore”, con belle illustrazioni di Franco Mora, sarà presentato domani venerdì 9 novembre, presso la Libreria Feltrinelli di Varese, alle ore 18.

Alla presentazione del volume, oltre all’editore, Pietro Macchione, e all’autrice, interverrà il direttore di Varesereport, Andrea Giacometti. Alcuni racconti saranno proposti dall’attore Hubert Stergacic.

Quarantanove racconti tratti dalla storia e dalla tradizione dei territori tra i laghi Maggiore, di Varese e il Ceresio. Fino ad arrivare, con i Re Magi, a Busto Arsizio. In compagnia di fantasmi e draghi, santi e streghe. Dalle leggende più famose, come il cavaliere del lago, la Giöbia, la balena di Brinzio o il Giüvanin senza paura, a quelle delle principesse innamorate di Melide o di Monate; dal fantasma di Manigunda a quello della rocca di Orino, alle fate di Angera.

Niente è inventato: le streghe di Venegono e quelle di Groppello, i Santi Ambrogio, Arialdo, Gemolo e la Madonna dei Miracoli di Varese. E’ tutto vero. Al piacere della lettura si aggiunge il fascino delle immagini, a tutta pagina o nel dettaglio, rigorosamente a colori e realizzate con il suo stile inconfondibile da Franco Mora.

8 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi