Politica

Franco Battiato nuovo assessore alla Cultura. Si scatena il web

Franco Battiato

Grande svolta nella politica italiana. Se un personaggio come Franco Battiato diventa nuovo assessore alla Cultura del governo guidato da Rosario Crocetta, significa che qualcosa sta cambiando. A un giornalista il cantautore ha risposto: ”Non chiamarmi assessore, questo mi offende. Chiamami Franco e sarò Franco”. Battiato ha inoltre ribadito che il suo compito lo scolgerà senza percepire alcun compenso.

“Scendo in campo volentieri ma giungo parzialmente perché non posso cambiare mestiere e non voglio cambiarlo – ha detto l’artista catanese -. Ho visto Crocetta nei suoi interventi televisivi e l’ho trovato travolgente. Non faccio politica, non voglio assolutamente avere a che fare con i politici. Ho bisogno di avere uno spazio dove organizzare degli eventi speciali che mettano in contatto la Sicilia con il resto del mondo, dalla Cina, all’America, alla Germania”.

Parlando con i giornalisti in conferenza stampa ha quindi aggiunto: “Questo è il progetto ambizioso e si può fare anche con pochi soldi, come abbiamo dimostrato in passato. Un’altra cosa che ho chiesto a Rosario – ha concluso Battiato – è che non voglio stipendio perché mi rende libero di poter decidere da un momento all’altro di lasciare l’incarico”.

Crocetta dal canto suo, annunciando la nomina ad assessore alla Cultura dell’artista catanese, ha assicurato: ”Questa Regione si riprenderà, ma per fare questo i siciliani devono trovare il coraggio, la forza e l’impegno come sta facendo in questo momento Franco Battiato il quale sta mettendo tutto l’amore che ha per la sua terra”. Battiato ”è tra i siciliani più in gamba che ci sono e può dare un grande contributo. Per questo gli ho fatto un invito chiaro ed onesto di scendere in campo” ha detto Crocetta.

Intanto, neanche un’ora, e la nomina di Battiato ad assessore alla Cultura scatena le ironie del web. Il nome del popolare cantautore è entrato nelle prime dieci tendenze di Twitter. Si scatena il web: “adesso sulla Regione sventola bandiera bianca” oppure si legge ”cerco un assessorato di gravità permanente”. Infine le battute che citano frasi tratte dalle canzoni del cantautore.

6 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Franco Battiato nuovo assessore alla Cultura. Si scatena il web

  1. Stefano Clerici il 7 novembre 2012, ore 00:09

    “…mandiamoli in pensione i direttori artistici, gli addetti alla cultura…”

    Evidentemente la regola non vale per l’ARS…

  2. Delio Carrasi il 7 novembre 2012, ore 14:45

    da Clerici non ci si poteva aspettare un commento intelligente.
    Battiato alla cultura è il primo VERO segno di un cambiamento possibile.
    Purtroppo, giù al Nord, ed in particoalre a Varese, personaggi del genere non si trovano.
    Siamo costretti a digerirci i “fascistelli” della domenica

  3. Stefano Clerici il 10 novembre 2012, ore 01:08

    Signor carradi, mi venga a trovare in via copelli. Quando vuole. Pace e bene.

Rispondi