Varese

Inail Varese, il Premio Marco Fabio Sartori ad un corto sul lavoro sicuro

 

All’Inail si fa un bilancio della prima edizione del premio

A ricordo del presidente Inail recentemente scomparso, Marco Fabio Sartori, è nato un premio a lui intitolato che riguarda cortometraggi realizzati sul tema del lavoro sicuro. Oggi, presso la sede Inail di Varese, è stata presentata la prima edizione di questo concorso, che da tutta Italia ha visto giungere 41 corti da filmaker esperti come Aureliano Amadei, così come da giovani autori dell’Istituto Superiore Di Marzio-Michetti di Pescara.

Il concorso, relativo a pellicole della durata massima di 20 minuti, è stato promosso dall’Organismo paritetico della Provincia di Varese (Opp) ed è stato sostenuto dall’Inail di Varese, in collaborazione con l’Istituto cinematografico Michelangelo Antonioni e AlchimiaEventi.

I cortometraggi finalisti saranno premiati mercoledì 7 novembre, presso Villa Recalcati a Varese, alle ore 17.30. Al vincitore andrà un premio di duemila euro come miglior film, ma ci sarà anche un secondo vincitore per meriti artistici. Ecco i finalisti: “Voglio solo sognare” di Riccardo Rudi, classe 1989, di Ponte dell’Olio (Pc); “Il lavoro sicuro” di Simone Gavardi, classe 1987, di Secugnago (Lo); “Burnout” di Alessandro Lovecchio, classe 1988, di Bussero (Mi); “Di lavoro si muore” di Aureliano Amadei, classe 1973, di Roma; “Cattivi pensieri” di Camillo Marcello, classe 1981, di Potenza (Pz).  Oltre a questi lavori ci saranno due menzioni speciali assegnate per due spot agiovani autori del territorio, menzine denominata “Cinema e lavoro sicuro”.

5 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi