Milano

Angelo Scola tra i “professori” inviati al rampante Berlusconi

 

Angelo Scola

Sconcertante affermazione, ieri sera, nel corso della trasmissione “Report” di Milena Gabanelli, dedicata in gran parte all’era Formigoni che si sta chiudendo. Una puntata che ha ricostruito la vasta tela di rapporti di Formigoni e della Compagnia delle opere.In un’intervista a Marco Palmisano, attuale presidente del Circolo Santa Chiara, il manager ha raccontato al giornalista della Gabanelli i rapporti tra don Luigi Giussani e Silvio Berlusconi a fine anni Settanta. Ad un certo punto Berlusconi si sarebbe rivolto a don Gius per essere orientato culturalmente e politicamente. Secondo l’ex manager di Publitalia, alcuni esponenti di Cl sarebbero stati “professori” del Cavaliere, e tra questi Formigoni, Buttiglione e Angelo Scola, l’attuale arcivescovo di Milano.

Come ha sottolineato il giornalista della trasmissione “Report” che ha intervistato Palmisano, ad una proposta di replica relativa a questa notizia, la Curia milanese ha declinato l’invito.

5 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti a “Angelo Scola tra i “professori” inviati al rampante Berlusconi

  1. ester il 5 novembre 2012, ore 14:19

    E perché tutta questa gente di C.L.ha fornito la propria consulenza a B.ma cos’erano dei managers a servizio del maggior offerente?Ah già i soldi…il potere… eCristo?AnnaBiasoli

  2. ombretta diaferia il 5 novembre 2012, ore 15:06

    certo!
    libertà vuol dire proprio questo: offrirsi al miglior pagante!

    poi i principi religiosi e quelli politici, che spesso collimano, si diffondono come verbo… che vuol dire voto.

    “destra, sinistra, centro? cristiani, animisti, mussulmani?
    basta che guadagni… più guadagni più sei furbo…
    in terra!

  3. Ambrogio il 5 novembre 2012, ore 22:41

    Mi vien da pensare che anche il Pastrore tedesco che sta a Roma sia di CL altrimenti non avrebbe mai mandato Scola a Milano, dopo….Martini e Tettamanzi.
    E’ Satana che governa il Mondo, sia chiaro.

  4. Gprtti il 6 novembre 2012, ore 01:28

    La signora Gabanelli perchè non fa un servizio sui membri dell’ex PCI e ora del PD, che invece andavano a Mosca per prendere lezioni? e prendevano i finaziamenti dal PCUS.

  5. a.g. il 6 novembre 2012, ore 06:58

    Ancora?

  6. sandro sardella il 9 novembre 2012, ore 21:56

    gentile signor Gprtti .. non è che additando la pagliuzza/trave altrui si possa così motivare/giustificare il proprio malaffare! l’ipocrisia è la melma che vi impasta!
    siete la negazione del messaggio di Cristoooooooooooooo …

Rispondi