Arcisate

Il Tesoro di Arcisate, dialogo teatrale sui preziosi reperti del British

Al British Museum di Londra sono conservati, nella importante sezione riservata all’epoca romana, cinque pezzi di argenteria ritrovati ad Arcisate intorno al 1900, meglio conosciuti con il nome di “Tesoro di Arcisate”. I preziosi oggetti sono una brocca, una coppa, un colino, un mestolo e una spatula e, opinione degli esperti, dovrebbero risalire alla seconda metà del primo secolo avanti Cristo.

Del Tesoro di Arcisate ha trattato, in un’ampia e interessante tesi di laurea, la varesina Marina Albeni e, proprio da questo studio, sono lievitate le curiosità di arcisatesi e valceresini, sempre più interessati al fascino di questi preziosi reperti. La catena virtuosa degli approfondimenti ha ora trovato il suo vertice nella realizzazione di un secondo Tesoro di Arcisate: Elio Gelso, magistrale artigiano, ha replicato, con sorprendente e inarrivabile perizia, l’antico e lussuoso servizio da vino, affiancato da un elemento, la spatula, destinato alla toeletta femminile.

Alcune settimane fa, in una sobria cerimonia ufficiale, il maestro dell’argento ha donato la sua opera all’Amministrazione Comunale di Arcisate e oggi, un evento, contraddistinto da una certa dose di originalità, vuole sottolineare la grandezza del gesto e la suggestione di una lunga storia, con biglietto Arcisate-Londra di andata e ritorno.

Attorno a tutto ciò sabato 10 novembre, alle ore 21, si svolgerà ad Arcisate, presso la Sala Ermanno Abbiati (piazza De Gasperi), una serata ad ingresso libero, curata dal Comune di Arcisate e dalla Proloco di Arcisate. Dopo il saluto del sindaco Angelo Pierobon, ci sarà l’introduzione dell’Assessore alla Cultura Maurizio Mozzanica, a cui seguirà un ntervento storico-artistico a cura di Marina Albeni.

Sarà poi la volta di un dialogo teatrale, dal titolo “La tunica e il doppiopetto” di Carlo Cavalli, che sarà portato sul palco, insieme all’arpista Romina Ferrari, dall’autore Carlo Cavalli (nei panni di Gelsus Argentiere) e dal giallista e polemista web Paolo Franchini (nel ruolo del Rag. Mario Rossi). A seguire, un rinfresco.

4 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi