Regione

Riordino Province, Formigoni contro Fontana: “una svista colossale”

Roberto Formigoni

Polemica a distanza, dopo il riordino delle Province, tra l’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e il sindaco di Varese, il leghista Attilio Fontana.

”Mi spiace dover smentire nettamente quanto affermato dal sindaco di Monza Scannagatti e da quello di Varese Fontana, ma come tutti sanno, ho sostenuto con ogni energia il mantenimento di tutte e 12 le province lombarde”. Lo ha dichiarato in una nota il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, replicando ai due sindaci lombardi.

“Questa mia iniziativa – prosegue Roberto Formigoni -  è nota ad ogni attento osservatore da diverse settimane e non ho mai sostenuto nessun altra ipotesi, neppure in via subordinata”. Le affermazioni dei due sindaci, dunque, ”costituiscono una svista colossale, nella migliore delle interpretazioni”. “Le decisioni che il governo assumerà – sottolinea il Pirellone - sono del governo e non del presidente di Regione Lombardia. E’ vero invece che, a differenza di altri, mi sono premurato di informare la popolazione delle reali intenzioni del governo”.

2 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi