Varese

Don Andrea Gallo a Varese con le prediche di Savonarola

Don Andrea Gallo

Un appuntamento immancabile a Varese, per tutti coloro che amano la parola coraggiosa e appassionata di don Andrea Gallo. Il prete genovese  sarà a Varese, sul palco del Teatro Apollonio, mercoledì 12 dicembre, alle ore 21, con il suo “Io non taccio. Le prediche di Girolamo Savonarola” (lo spettacolo non fa parte del cartellone del Teatro di Varese, ma è promosso dall’associazione “Un’altra storia”).

Don Gallo è molto popolare. Prete di frontiera, animatore, a Genova, della comunità di San Benedetto al Porto, don Gallo è un utopista che ragiona con grande libertà e passione sui temi civili, religiosi, politici.

Nello spettacolo don Andrea Gallo interpreta gli scritti – adattati dal bravo commediografo Stefano Massini – del frate domenicano Girolamo Savonarola, passato alla storia per le feroci invettive contro la corruzione e il degrado morale in cui verteva la Chiesa romana. “Io non taccio” porta sul palcoscenico un uomo che a ottantatre anni ha ritrovato il piacere di un  “ritorno alle origini”, quando in seminario dai salesiani – come lo stesso don Gallo ha raccontato – egli amava  recitare le commedie. E così, sulla falsariga delle prediche di Savonarola, Don  Gallo s’interroga sul passato e sul presente, con un’unica differenza: Savonarola aveva come  bersaglio la tirannide dei Medici. Ma chi sono i tiranni oggi? La  risposta è lapidaria, pronunciata dallo stesso sacerdote-attore: “Chi vuole cancellare la libertà, mentre prima di parlare dovrebbe ascoltare, prima di giudicare dovrebbe accogliere”.

Le musiche originali, composte da Valentino Corvino grazie a un sapiente lavoro di ricerca sulle sonorità della musica sacra della fine del quattrocento, attualizzate attraverso elaborazioni elettroniche, sono eseguite da C-Project, l’ensemble che dal 2004 ad oggi accompagna le più importanti produzioni Promo Music, come il celebre “Promemoria” di e con Marco Travaglio.

 

2 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi