Politica

Assolto Vendola, Bersani: felice per tutto il centrosinistra

Assolto il governatore pugliese Nichi Vendola

Appena uscito dal tribunale, il governatore Nichi Vendola esclama commosso: “Sono felice, mi è stata restituita la vita, l’innocenza. Dopo l’assoluzione, penso di cominciare la cavalcata delle primarie. Finora sono stato frenato. Posso cominciare quindi oggi, anche se ho uno svantaggio. Trasformerò lo svantaggio in vantaggio”.

Il governatore pugliese è stato assolto con formula piena “perché il fatto non sussiste”. Il gup Susanna De Felice ha emesso intorno alle 10,15 la sentenza del processo in cui Vendola era imputato con l’ex direttore generale dell’Asl di Bari, Lea Cosentino.

Immediate le reazioni dal mondo politico, tra cui quella di Bersani (“felice per Vendola e per tutto il centrosinistra”) e Casini: “Sono contento, perché, contrariamente a lui, io so distinguere il piano personale da quello politico

“Se vengo condannato, mi ritiro dalla vita pubblica”, aveva dichiarato il presidente della Regione in merito all’accusa di abuso d’ufficio sul concorso per la nomina di un primario.

31 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi