Sarah Maestri porta al cinema “Il Pretore di Cuvio” di Piero Chiara

L’attrice Sarah Maestri

Al via il progetto “Il Pretore di Cuvio”, il noto romanzo di Piero Chiara, in versione cinematografica. Il progetto nasce dal desiderio di voler celebrare il centenario della nascita di uno tra i più interessanti narratori del novecento, il luinese Piero Chiara, che grazie ai suoi romanzi ha reso celebre la sua terra natia vendendo centinaia di migliaia di copie e ispirando diverse pellicole. Come nel caso dei film “Venga a prendere il caffè da noi” di  Alberto Lattuada, e “La stanza del Vescovo” di Dino Risi.

“Il pretore di Cuvio” proiettò per la prima volta Chiara in testa alle classifiche, grazie alle 130.000 copie vendute nel giro di un anno. L’opera, nel giugno 1976, entrerà a far parte della collana Oscar Mondadori. Nonostante il grande successo di critica e pubblico “Il pretore di Cuvio” è il primo romanzo di Chiara a non aver conosciuto né traduzioni né versioni cinematografiche o televisive. Invano lo scrittore luinese approntò trattamento e sceneggiatura in vista di un film mai realizzato.

Ora ci pensa Sarah Maestri, una delle attrici emergenti del piccolo e grande schermo, protagonista di “Notte prima degli esami” e “Notte prima degli esami – Oggi” di Fausto Brizzi, anche lei nata a Luino, che ha fondato una casa di produzione cinematografica, la Chichinscì srl e opzionato i diritti del romanzo. Il suo obiettivo è riportare il cinema e l’industria cinematografica nella sua terra.

L’adattamento cinematografico verrà firmato dai fratelli Filippo e Dino Leonardo Gentili. Il tutto verrà supervisionato da Federico Roncoroni, curatore delle opere edite e inedite di Chiara. La regia sarà affidata al talento del giovane Toni Trupia.

 

19 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Sarah Maestri porta al cinema “Il Pretore di Cuvio” di Piero Chiara

  1. Rassegna stampa di ottobre 2012 | IL PRETORE il 8 marzo 2014, ore 12:02

    […] Sarah Maestri porta al cinema “Il Pretore di Cuvio” di Piero Chiara – Varesereport, 19 ott 2012 […]

Rispondi