Varese

I libri e la cucina, La Curiosità Letteraria invita Roberto Maroni

Da sinistra Emilitri, Galparoli, Bossi, Ferraris

Cucina e letteratura, narrativa e grandi piatti, gourmet e detective, è questo l’universo al centro dell’iniziativa promossa dall’associazione culturale “La Curiosità Letteraria”, animata da Roberta Galparoli, Patrizia Emilitri, Raffaella Bossi, alle quali si è aggiunta Marisa Ferraris. Un gruppo che, lo scorso anno, ha fatto parlare di sè con “Risotto in giallo”, serate tra giallo e buone ricette che hanno registrato un buon successo di pubblico.

Ora queste donne con la passione dei libri ci riprovano. E lanciano una nuova iniziativa “Il romanzo gustoso. Il libro e la cucina s’incontrano”, che parte domani sera 18 ottobre, nella location del De Filippi a Varese, alle ore 20, con un incontro con il criminologo di fama Massimo Picozzi, che parteciperà alla serata dal titolo “Il delitto è servito”. “Ogni sera, il protagonista parlerà, nella prima parte, di un delitto legato alla cucina e spiegherà una ricetta, che poi sarà cucinata dagli allievi dell’Istituto alberghiero - spiega la Galparoli -. Nella seconda parte il protagonista presenterà un proprio racconto inedito, che al termine del ciclo verrà pubblicato dall’associazione in un libretto”.

Ogni sera ci sarà una giuria che, come sottolinea la Emilitri, brava scrittrice di gialli in procinto di pubblicare il suo quarto libro, sarà composta da personalità del mondo del giornalismo e del mondo politico. Una giuria che voetrà la ricetta preparata su indicazione del protagonista di ogni serata. Qualche nome? Per la serata con Picozzi la giuria è composta dall’addetto stampa di Univa Davide Cionfrini e da Giovanni Baggio, rettore del De Filippi. Ogni volta sarà poi estratto un nome dal pubblico che dovrà esprimere il suo giudizio.

Cinque gli incontri previsti in cartellone, tutti in programma al De Filippi: dopo Massimo Picozzi, interverranno la psicologa del gusto Roberta Schira (il 23 novembre), l’inviato di guerra Tony Capuozzo (il 25 gennaio), il segretario federale della Lega Nord Roberto Maroni (il 22 febbraio) più una serata finale dal titolo “Silenzio…parla lo chef” (il 22 marzo). Ogni serata prevede una quota di 23 euro a persona, ma ci si deve prenotare. Singolare l’invito a Maroni, leader politico, che la Galparoli giustifica come “un politico del territorio”. E non sarà l’unico esponente politico, dato che, con il ruolo di giurato, arriverà anche il senatore Pd Paolo Rossi.

Come spiega la bionda e fascinosa Raffaella Bossi, al termine del ciclo, nel mese di maggio, l’associazione organizzerà il “Weekend gustoso”, tre serate, sempre al De Filippi, che saranno dedicate al giallo nella cucina, ai grandi autori gialli nel loro rapporto con la cucina, alla cucina nella storia, al romanzo in cucina. Tra i primi nomi di prestigio, alla Bossi sfugge quello della scrittrice Simonetta Agnello Hornby.

17 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi