Varese

“Giorni rubati”, un incidente sul lavoro raccontato a teatro dalla vera vittima

Un dettaglio del manifesto dello spettacolo

Nell’ambito della rassegna “Note di Scena”, promossa da Filmstudio 90 in collaborazione con il Comune di Varese, uno spettacolo di impegno civile e dal forte impatto. Si tratta di “Giorni rubati”, che andrà in scena sul palco del Cinema Teatro Nuovo (via dei Mille, Varese), giovedì 18 ottobre, alle ore 21. La stessa messa in scena sarà riproposta anche venerdì’ 19 ottobre, alle ore 9, riservato agli studenti delle scuole superiori di Varese. Un evento che si verifica a Varese nella Settimana europea per la sicurezza.

Lo spettacolo è realizzato dalla Compagnia Rosso Levante ( www.rossolevante.it) e racconta la vicenda umana di un lavoratore vittima di un gravissimo incidente sul lavoro. La particolarità della rappresentazione consiste nel fatto che l’attore protagonista e autore dei testi è l’infortunato stesso Giammarco Mereu, vittima di un infortunio sul lavoro che lo ha reso paraplegico.

A sostenere l’iniziativa il Comitato Consultivo Provinciale di Varese, un organismo dell’Inail composto dai rappresentanti di tutte le associazioni produttive e sociali della Provincia. Fra i compiti del Comitato Consultivo Provinciale vi è il monitoraggio dei dati relativi agli infortuni e alle malattie professionali. Proposte di interventi nell’ambito del miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro. Proposte formative volte principalmente alla prevenzione. Il tutto con il coordinamento dell’Inail provinciale, che patrocina lo spettacolo.

L’iniziativa fa parte infatti dei progetti finanziati dall’Inail. A questo proposito va ricordato il forte impegno dell’Istituto a favore della prevenzione e della formazione. La rappresentazione è inserita nell’ambito delle iniziative della settimana europea della sicurezza (la terza di ottobre di ogni anno). Obiettivo: la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e degli operatori, (rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro, rappresentanti delle istituzioni), preposti alla salvaguardia della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ai quali è destinata in particolare la serata, sulla importanza della prevenzione quale strumento primario per evitare avvengano infortuni come quello di Giammarco.

Assisteremo alla rappresentazione di come cambia la vita, quella di tutti i giorni e i cambiamenti più profondi, in conseguenza di un terribile infortunio sul lavoro. Infortunio che non è mai dovuto alla sfortuna o al caso. Vivremo con il protagonista come è cambiato il suo modo di vivere, il rapporto con gli affetti, la famiglia, gli amici, i colleghi. La sofferenza fisica che non ti lascia mai. Tutto questo è narrato con grande forza e passione da Giammarco Meru e dagli altri attori e musicisti.

A riprova del grande apprezzamento che la rappresentazione sta ottenendo in tutta Italia, il 12 ottobre 2012 al Palazzo del Quirinale, nell’ambito della 62ma giornata dedicata alle vittime degli incidenti sul lavoro, alla presenza del Presidente della Repubblica Napolitano, la Compagnia Rosso Levante ha presentato un estratto di “Giorni Rubati”. Lo spettacolo ha ricevuto la “Medaglia di Rappresentanza” del presidente della Repubblica.

 

 

 

15 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi