Salute

“Un sorriso per il Ponte” decolla con un grande lancio di palloncini

Foto di gruppo in piazza Monte Grappa al momento del lancio dei palloncini

Grande successo, ancora una volta, per la quarta volta, della giornata “Un sorriso per il Ponte”, un appuntamento con la fondazione “Il Ponte del Sorriso” e i suoi tanti volontari, supportati da molte realtà sociali ed economiche. Da metà mattina, Varese è stata pacificamente invasa da stand, laboratori, campi sportivi, palcoscenici, cucine da campo, il tutto per raccogliere fondi da utilizzare nella realizzazione del polo materno-infantile all’Ospedale Del Ponte.

Come sempre, Emanuela Crivellaro, infaticabile, ha coordinato le mille iniziative, dato informazioni, è intervenuta per qualsiasi difficoltà, ha controllato che tutto andasse per il meglio. “E come ogni anno siamo anche aiutati dal bel tempo – dice la Crivellaro in piazza Monte Grappa per il tradizionale lancio dei palloncini colorati -. Ma questo è il risultato della vicinanza del cappellano del ì’Ponte del Sorriso’, don Roberto”. In piazza Monte Grappa la fila per salire sul trenino alle 11 era infinita. Così come erano già stati presi d’assalto i tanti laboratori creativi collocati in via Volta e in via Marconi, dal “Truccabimbi” al laboratorio dedicato ad Halloween.

Grande successo anche il bel campo che ha ospitato il minibasket in piazza San Vittore, in collaborazione con la Pallacanestro Varese. Così come è stato assai gettonato il grande stand, in piazza Podestà, dell’Associazione Panificatori, alla pari, in via Volta, dello stand gastronomico organizzato dal Gruppo Alpini di Capolago.

Questa mattina la partenza della grande macchina che marcerà per tutta la giornata con il lancio dei palloncini colorati da parte dei volontari del Ponte del Sorriso, capitanati dalla Crivellaro, del vertice di Ascom Varese, con il direttore Roberto Quamori Tanzi, e Leandro Ungaro, dinamico organizzatore di “Varese dei Talenti” alla Fiera della Schiranna, dell’assessore del Comune di Varese, Stefano Clerici. A fare da cornice alla foto (come è possibile vedere) i tanti clowns che prestano il loro servizio volontario presso le corsie della Pediatria.

7 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi