Varese

I laici del Pdl: facciamo il punto su Varese. Si riapre lo scontro interno

Il coordinatore cittadino del Pdl a Varese, Aldo Colombo

I laici del Pdl escono allo scoperto e, con una lettera al segretario cittadino Aldo Colombo, esponente ciellin del partito, e alla coordinatrice provinciale Lara Comi, chiedono di “fare il punto sull’azione politico-amministrativa del nostro partito”. La lettera è firmata dal capogruppo Ciro Grassia, dal presidente del Consiglio comunale Roberto Puricelli, dal presidente della Commissione Commercio Domenico Battaglia e dal presidente della Commissione Polizia locale Fabio D’Aula. Una lettera che riapre lo scontro dentro il Pdl cittadino.

Finora nessun congresso si è svolto a Varese. Troppe divisioni, troppe polemiche, troppe incertezze hanno stoppato il congresso cittadino del Pdl, dopo che, a livello provinciale, erano venute alla luce pericolose spaccature soprattutto tra la componente ciellina e gli ex An. Oggi la presa di posizione dei laici del Pdl, che dicono ”crediamo sia opportuno ridefinire le priorità da perseguire nell’azione quotidiana dei nostri amministratori”.

Chiara l’accusa formulata nella missiva: “Il coordinamento cittadino del Partito non viene riunito da troppo tempo; noi riteniamo invece di fondamentale importanza discutere e condividere posizioni sulle diverse tematiche che stanno occupando grandi spazi sui media locali e anche nazionali ed anche definire una linea di condotta univoca”.

I firmatari invitano dunque Colombo, in qualità di coordinatore cittadino del Popolo della Libertà a Varese, a “promuovere tutti i passaggi atti a concretizzare questa richiesta, che vuole andare nella direzione di una sempre maggiore condivisione tra partito, gruppo consigliare e compagine di giunta delle decisioni prese e di quelle che dovremo prendere nei prossimi mesi e per le quali saremo giudicati dai nostri elettori, che nell’ultima tornata elettorale ci hanno dato fiducia facendoci risultare alle urne ancora una volta il partito di maggioranza relativa della città”.

 

6 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi