Varese

Fiera di Varese, fa discutere la tessera Vip per consiglieri e assessori

 

L’ingresso della Fiera

Il grido d’allarme era stato lanciato qualche giorno fa. Biglietti gratuiti distribuiti ai politici del Comune, e che erano stati restituiti al mittente. Il caso era stato sollevato dal fondatore e consigliere comunale di Movimento Libero, Alessio Nicoletti. Non solo biglietti gratuiti, ma anche tessere VIP per consiglieri e assessori comunali. Tessere VIP? Difficile da credere in un momento difficile come questo. E dunque, all’inaugurazione della Fiera alla Schiranna abbiamo cercato di capire cosa ne pensano i politici.

Sì, le tessere VIP esistono, sono piccole e non nominative. Alla richiesta di vederne una, qualche assessore comunale l’ha estratta dalla tasca e ce l’ha mostrata. Spiega Roberto Puricelli, presidente del Consiglio comunale, Pdl: “Sì c’è e consente l’ingresso gratuito in fiera. Però non facciamo demonizzazioni di ogni cosa…”. In che senso? “Nel senso che, come per i pass gratuiti, si deve distinguere tra chi nme abusa e chi invece se ne serve per impegni legati alla sua carica”. L’assessore leghista Fabio Binelli alla domanda sulla tessera VIP taglia corto: “Ormai scorrono fiumi di demagogia…”. Per l’assessore Pdl Simone Longhini ammette: “Sì, forse in questo momento non è una cosa opportuna”.

Per il consigliere comunale leghista Ermanno Niada: “E’ una sciocchezza, però capisco che in un momento di populismo galoppante, ci si fa caso. Poi sta alla coscienza di ognuno utilizzare queste cose nel modo giusto. Comunque non mi sento di criticare chi usa la tessera VIP”. “No, non è giusto in un momento come questo”, dichiara l’assessore provinciale Pdl Piero Galparoli. Abbiamo sentito anche l’assessore comunale al Commercio, il leghista Sergio Ghiringhelli: “E’ ridicola la polemica sollevata da Nicoletti…”. Ma al di là di Nicoletti, cosa ne pensa della tessera VIP? “E’ un normale modo per fare promozione. E poi gli stessi biglietti gratuiti sono molto diffusi, ogni standista li distribuisce. E così fa il Comune”. Secondo il consigliere comunale leghista Luigi Lazzarini, che allarga il discorso ai pass gratuiti, “si tratta di agevolazioni che devono essere strettamente legate alle proprie funzioni, a fare bene il proprio lavoro in favore dei cittadini”.

 

6 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi