Arte

Sabato è la Giornata del Contemporaneo. Tanti eventi, ma non a Varese

 

Opera di Vezzoli per la ottava Giornata del Contemporaneo

AMACI, Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, associazione non profit che oggi riunisce 27 tra i più importanti musei d’arte contemporanea italiani, ha scelto il 6 ottobre 2012 per il grande evento dedicato all’arte contemporanea e al suo pubblico: la Giornata del Contemporaneo, quest’anno alla sua ottava edizione. Con l’edizione 2012, AMACI si propone di incrementare il numero degli aderenti e di potenziare l’azione locale dell’Associazione e dei Musei associati, al fine di incentivare lo sviluppo del tessuto culturale territoriale.

Porte aperte gratuitamente in ogni angolo del Paese, per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che regalerà al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea.

Ecco il programma con gli eventi della nostra provincia:

“Intorno alla pittura” è il titolo della mostra che inaugura alla Galleria  Morotti Arte Contemporanea di Daverio il 6 ottobre e rimane aperta sino al 18 novembre. Si tratta di un’ampia riflessione sul tema della pittura non figurativa, attraverso il lavoro di sei artisti italiani e stranieri, a cura di Angela Madesani, non nuova a questo tipo di operazioni.  La rassegna mostra una trentina di opere di alcuni protagonisti di quell’ambito con un espresso interesse nei confronti della monocromia come svelano i dipinti di Vincenzo Cecchini (1934) e dell’artista belga Marc Angeli (1953).  In mostra saranno alcune opere di Claudio Olivieri, reduce da un’ampia rassegna al Museo Diocesano di Milano. È questa una mostra in cui è evidente la riflessione sul linguaggio dell’arte così per il torinese Sandro De Alexandris.  E quindi le opere di Giorgio Vicentini e di Walter Gadda in cui è una sorta di superamento della tradizione per giungere all’utilizzo di nuovi materiali, che aprono altri innovativi cammini.

Alessandro Savelli – Alla soglia dell’immagine, presso il Civico Museo Parisi-Valle a Maccagno. Alessandro Savelli è tra i protagonisti dell’attualità artistica in Lombardia. Pittore e incisore, affronta lo spazio della suggestione coniugando agli esiti della lezione informale le radici della tradizione figurativa. I suoi dipinti, mai definiti nel particolare né tantomeno inclini al racconto, animano evocazioni profonde favorite dalla raffinatezza del ritmo compositivo e cromatico. Dalla nozione consolidata di paesaggio si transita al paesaggio dell’animo, alla musicalità dell’emozione e alla autentica sostanza della pittura. Nato a Milano nel 1955, diplomato al Liceo Artistico di Brera nel 1973, si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano nel 1979. Sin da giovane accosta l’attività artistica agli studi universitari. Si occupa professionalmente di progettazione d’interni, scenografia teatrale, restauro conservativo di beni culturali e allestimento museale. Dal 1983 si dedica all’insegnamento: prima docente poi, dal 1990, Preside del Liceo Artistico “Papa Ratti” di Desio. Dal 1992 al 2001 insegna Pittura all’Accademia “Aldo Galli” di Como e attualmente è Dirigente Scolastico del Collegio “Pio XI” di Desio e Direttore della Libera Accademia di Pittura “Vittorio Viviani” di Nova Milanese. Debutta in mostra personale nel 1974 a Seregno e da allora ha allestito numerose mostre personali in sedi istituzionali e gallerie private italiane ed estere.

A Castiglione Olona la mostra “Anatomie plastiche” di Gianfranco Tassi è allestita all’interno degli spazi museali di Palazzo Branda Castiglioni e del MAP Museo Arte Plastica. Ancora una volta la ricerca artistica si è soffermata sulla corrispondenza tra l’arte del passato e la contemporaneità dei materiali. Rivivono in particolar modo le tematiche della tradizione castiglionese, l’antico mecenatismo del cardinal Branda Castiglioni e l’esperienza del Polimero Arte, il centro di ricerche estetiche che richiamò, negli anni settanta, artisti di provenienza eterogenea a cimentarsi con l’insolita lavorazione del materiale plastico. Il progetto è stato realizzato nel corso degli ultimi 3 anni e comprende:-15 opere sperimentali realizzate con assemblaggi di materiali plastici vari (quadriscultura)- 2 istallazioni (una 240x200x110 e una 240x200x50)- 1 scultura in rhodoid- 20 opere pittoriche di ricerca figurativa In occasione della Giornata del Contemporaneo, sabato 6 ottobre 2012, igresso gratuito. La mostra rimarrà aperta dall’8 settembre al 7 ottobre 2012. Evento promosso dal Comune di Castiglione Olona, Assessorato alla Cultura.

Presso Villa Buttafava a Cassano Magnago c’è la mostra “Fluxus e Poesia visiva”. Disseminate nel parco, allestite in suggestivi spazi della Villa -in fondo alle cisterne, in angoli delle cantine, in cima alle scale e persino sotto un torchio- le opere create per Villa Buttafava creano un curioso dialogo tra spazi settecenteschi ed espressioni artistiche contemporanee, aprendo nuovi orizzonti e possibilità di riflessione. Con tecniche espressive diverse, con sculture, installazioni e quadri, a Villa Buttafava gli artisti hanno realizzato (e continuano a realizzare!) lavori che danno espressioni visiva a tematiche attuali, concetti filosofici o storie della quotidianità e della vita. Passeggiando nel parco o inoltrandosi tra le stanze della Villa, si possono trovare le opere di artisti internazionali come Ben Patterson, Allison Knoweles, Geoffrey Heandricks, Alain Arias Misson, Jean Francois Bory accanto a quelle di aristi italiani tra cui Enrica Borghi, Giuseppe Chiari, Mirella Bentivoglio, e molti altri artisti Fluxus e poeti visivi che hanno trasformato la villa in uno scrigno prezioso, ricco di opere d’arte contemporanea.

A Gallarate ingresso gratuito alla collezione del museo MAGA con opere di Emilio Vedova, Enrico Prampolini, Mario Radice, Atanasio Soldati, Lucio Fontana, Fausto Melotti, Piero Manzoni, Enrico Castellani, Gianni Colombo, Enrico Baj, Giovanni Anselmo, Emilio Isgrò, Giulio Paolini fino ad arrivare a Vanessa Beecroft, Adrian Paci e Mona Hatum. Alle ore 18.00 visita guidata alla collezione.

Sempre a Gallarate, presso lo Spazio Zerola mostra di Giuseppe Cattagni “Metamorfosi”. L’artista, scrive Ettore Ceriani, riporta sulla tela l’eterna recita della vita con le sue contraddizioni, ma nel contempo offre alla figura umana la centralità della sua ricerca. E’ una figura frale, usurata dal tempo, ma che ha ancora dentro di sè la memoria, anche se le apparenze sono quelle di un reperto archeologico. Una evocazione latente ed appena avvertita, ma sufficiente a rammentare la dignità dell’esperianza umana.

 

6 Ottobre visita guidata gratuita alla Collezione del MAGA

 

In occasione della Giornata del Contemporaneo

 

 

SABATO 6 OTTOBRE 2012, in occasione della “Giornata del Contemporaneo” promossa da AMACI, ***INGRESSO LIBERO*** ai Musei Civici di Castiglione Olona (VA) L’ASSESSORATO ALLA CULTURA del COMUNE DI CASTIGLIONE OLONA aderisce SABATO 6 OTTOBRE all’Ottava Edizione della GIORNATA DEL CONTEMPORANEO, promossa da AMACI Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani (www.amaci.org), con INGRESSO LIBERO alla mostra ANATOMIE PLASTICHE di Gianfranco Tassi, curata dal Conservatore e Curatore Scientifico Onorario de…

i Musei Civici Prof. ROLANDO BELLINI e da MELANIE ZEFFERINO. La mostra è allestita all’interno degli spazi museali di PALAZZO BRANDA CASTIGLIONI e del [MAP] MUSEO ARTE PLASTICA. Ancora una volta la ricerca artistica si è soffermata sulla corrispondenza tra l’arte del passato e la contemporaneità dei materiali. Rivivono in particolar modo le tematiche della tradizione castiglionese, l’antico mecenatismo del cardinal Branda Castiglioni e l’esperienza del Polimero Arte, il centro di ricerche estetiche che richiamò, negli anni settanta, artisti di provenienza eterogenea a cimentarsi con l’insolita lavorazione del materiale plastico. L’INGRESSO ai Musei Civici sarà GRATUITO e per il grande pubblico di appassionati d’arte sarà l’occasione per conoscere ed apprezzare il lato più contemporaneo e vivace di Castiglione Olona. ——————————————————————————- Ottava Edizione della Giornata del Contemporaneo – sabato 6 ottobre 2012 INGRESSO LIBERO ai Musei Civici Palazzo Branda Castiglioni (P.zza G. Garibaldi, 1) e [MAP] Museo Arte Plastica (Via Roma, 29) e alla mostra “ANATOMIE PLASTICHE” di Gianfranco Tassi allestita all’interno dei Musei Civici e della Nuova Scolastica del Museo della Collegiata.

 

6/10/2012

 

06/10/2012

 

n occasione dell’Ottava edizione della Giornata del Contemporaneo,

 

romossa da AMACI – Associazione dei Museo d’Arte Contemporanea Italiani,

 

il MAGA invita il pubblico a visitare la collezione del museo:

 

Ingresso gratuito dalla e ore 10.00 alle ore 19.30

 

Visita guidata gratuita alla Collezione alle ore 18.00

 

2 ottobre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Sabato è la Giornata del Contemporaneo. Tanti eventi, ma non a Varese

  1. alberto lavit il 2 ottobre 2012, ore 19:16

    beh la mostra di Adam Farkas allo Spazio Lavit è aperta e gratuita dalle 17 alle 19.30 !!

  2. a.g. il 3 ottobre 2012, ore 15:23

    Ci scusiamo per l’involontaria omissione, dovuta al fatto che sul sito dell’Amaci, che promuove l’iniziativa, non era citata la mostra allo Spazio Lavit per quanto riguardava la provincia di Varese.

  3. alberto lavit il 3 ottobre 2012, ore 15:52

    vai trà andrea grazie

  4. Sabato è la Giornata del Contemporaneo. Tanti ... - Varese Report | Varese Eventi | Scoop.it il 4 ottobre 2012, ore 20:44

    [...] Sabato è la Giornata del Contemporaneo. Tanti … – Varese Report From http://www.varesereport.it – Today, 8:44 PM Con l'edizione 2012, AMACI si propone di incrementare il numero degli aderenti e di potenziare l'azione locale dell'Associazione e dei Musei associati, al fine di incentivare lo sviluppo del tessuto culturale territoriale. [...]

Rispondi