Varese

In Prefettura si fa il punto sulla criminalità a Gallarate

La riunione presieduta dal Prefetto varesino Giorgio Zanzi. Presente il sindaco di Gallarate, Guenzani

In Prefettura si è svolta una riunione che ha analizzato la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nella Città di Gallarate, per la quale è vigente uno specifico “Patto per la Sicurezza”. Tra gli obiettivi un’ulteriore affinamento dell’integrazione nell’attività di controllo del territorio tra le Forze di Polizia statali e la Polizia Locale, con particolare riguardo alle zone caratterizzate da maggiori criticità. E poi incremento del contrasto ai fenomeni delittuosi inerenti la sicurezza urbana, testimoniato anche dall’aumento del numero degli autori dei reati contro il patrimonio. E, ancora: collaborazioni finalizzate al contrasto di eventuali forme di illegalità in ambito commerciale e attenzione alle problematiche di integrazione e sociali connesse anche all’andamento della congiuntura economica che possono avere ricadute sulla sicurezza urbana.

Questi sono stati i positivi risultati verificati, e le principali iniziative concordate, nel corso dell’odierna riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto Giorgio Zanzi, a cui hanno partecipato i vertici delle Forze di Polizia territoriali, il sindaco di Gallarate Guenzani e i rappresentanti della Provincia e del Comune di Varese.

Nel valutare, concordemente, che l’andamento delle principali fenomenologie criminali è sostanzialmente in linea, e per certi profili migliore, rispetto a quello registrato a livello provinciale e regionale, è stato deciso di proseguire nelle collaborazioni in atto tra i Comandi territoriali della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Polizia Locale nell’ambito del Piano per il Controllo Coordinato del Territorio.

 

26 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi