Gallarate

Gallarate Jazz Festival, grande musica al Popolo

Emanuele Cisi

Lanciata oggi la decima edizione del Gallarate Jazz Festival, diretto da Max De Aloe. Dieci anni di musica insieme che hanno visto passare musicisti di grande valore e progetti di diversa natura. Un festival che ormai fa parte del tessuto culturale di Gallarate e che riesce ad interessare da tempo un pubblico extra cittadino.

Anche questa edizione, nonostante i tagli economici che il periodo impone, è votata a perseguire le linee guida di questo festival che da sempre predilige il jazz italiano e non ha paura di proporre qualità e commistione senza preoccuparsi di mettere in cartellone nomi di ‘facile chiamata’. Una programmazione capace di interessare una più ampia fascia di pubblico, dai neofiti agli addetti ai lavori, senza perdere la sua forte impronta stilistica.

Si parte venerdì 5 ottobre con una scelta votata alla multiculturalità e alla commistione di generi con i Shargh Uldusù, trio capace di unire i sapori d’oriente miscelando il jazz alla musica araba. Un’occasione per ascoltare strumenti non scontati per la nostra cultura musicale come il duduk, il kaval, la zurna, la darbuka o il soprendente oud. Lo stesso gruppo si esibirà la mattina di sabato 6 ottobre per un concerto per gli studenti delle scuole cittadine.

A seguire il trio Zoidberg capitanato dal giovane Nicola Tacchi chitarrista d’eccellenza accompagnato dal valente contrabbassista Roberto Mattei e da Marco Bianchi, ormai da anni considerato tra i più significativi vibrafonisti italiani. In quest’occasione proporranno musiche tratte dal loro CD Gargoyle.

Sabato 6 ottobre sarà la volta dell’Amato Jazz Trio, gruppo che arriva dalla Sicilia e che da molti anni è considerato tra le più interessanti band del nostro jazz. Il gruppo attivo dal 1979 ha diversi CD alle spalle e concerti in tutto il mondo e, tra i vari riconoscimenti, è stato votato dal Referendum ‘Top Jazz’ di Musica Jazz (che riunisce i 60 giornalisti più significativi per il jazz in Italia) come migliore formazione dell’anno 2004. Al Gallarate Jazz Festival proporranno musiche tratte da Well, ultimo lavoro prodotto per l’Abeat Records.

Si chiude domenica 7 ottobre con il grande Emanuele Cisi, sassofonista stella del nostro jazz a livello internazionale, di ritorno proprio in questi giorni da una serie di concerti a New York. Per l’occasione sarà accompagnato da Roberto Olzer al pianoforte, Gianmarco Scaglia al contrabbasso e alla batteria un altro artista d’eccezione, l’ australiano Adam Pache che, diviso tra Sidney e New York, vanta illustri collaborazione con Clark Terry, Christian McBride, Steve Grossman, Jeremy Pelt e molti altri.

“Rispetto a edizioni passate – ha dichiarato Sebastiano Nicosia, assessore alla Cultura di Gallarate - si è deciso di anticipare la manifestazione. In tal modo il Jazz Festival apre la stagione dei più importanti eventi a Gallarate. La rassegna si svolge fra 5 e 7 ottobre, dunque termina pochi giorni prima della kermesse Duemilalibri – Giornate del libro e dell’autore, in partenza il 12, creando una linea di continuità nella proposta culturale cittadina. A costi per il pubblico pressoché simbolici si tornano  a offrire concerti di qualità, con un coinvolgimento delle scuole che ci piacerebbe riprendere nel corso della stagione. Il tutto nel momento in cui si taglia il traguardo della decima edizione”.

Ha poi preso la parola Max De Aloe, direttore artistico del festival, che ha sottolineato come di tratti di “un programma che valorizza il jazz italiano, a dimostrazione di una fidelizzazione del pubblico per questa proposta. In cartellone, del resto, ci sono artisti di caratura internazionale, magari più noti all’estero che in patria. I concerti dell’edizione 2012 possono attrarre spettatori non necessariamente competenti di musica jazz, senza scadere nella banalità. In un periodo difficile sotto il profilo economico, non è poco, per questo ringrazio sia l’Amministrazione Comunale sia i musicisti, veri re del precariato! Appuntamento, dunque, al Teatro del Popolo, uno spazio che si caratterizza, fra l’altro, per un’ottima acustica”.

Programma

GALLARATE JAZZ FESTIVAL 2012 – decima edizione

TEATRO DEL POPOLO

cura dell’ Assessorato alla Cultura – Comune di Gallarate

Direzione Artistica: Centro Espressione Musicale – Gallarate

Venerdì 5 ottobre 2012 – ore 21.30

SHARGH ULDUSU’

Zakaria Aouna – voce, darbuka, bendir

Ermanno Librasi – clarinetto in metallo, duduk, kaval, zurna, ney

Elias Nardi – oud

ZOIDBERG TRIO

Marco Bianchi – vibrafono

Nicola Tacchi – chitarra

Roberto Mattei – contrabbasso

 

Sabato 6 ottobre 2012 – ore 11.00

Concerto riservato agli studenti delle scuole gallaratesi con i

 

SHARGH ULDUSU’

Zakaria Aouna – voce, darbuka, bendir

Ermanno Librasi – clarinetto in metallo, duduk, kaval, zurna, ney

Elias Nardi – Oud

 

Sabato 6 ottobre 2012 – ore 21.30

AMATO JAZZ TRIO

Elio Amato – pianoforte e trombone

Alberto Amato – contrabbasso

Loris Amato – batteria

 

Domenica 7 ottobre 2011 – ore 21.30

EMANUELE CISI & SPACE TRIO

Emanuele Cisi – sax tenore

Roberto Olzer – pianoforte

Gianmarco Scaglia – contrabbasso

Adam Pache – batteria

 

Inizio concerti ore 21.30 – Ingresso € 6,00

Teatro del Popolo – Via Palestro, 5 – Gallarate

Prevendita: dal lun al ven dalle 15.00 alle 19.00 (fino a Giovedì 4 ottobre compreso) presso il Centro Espressione Musicale di Gallarate – Via Pasubio, 4 – Gallarate – tel. 0331.781888 – info@centroespressionemusicale.com

 

 

 

Apertura biglietteria Teatro del Popolo nelle sere del concerto: ore 20.00

 

 

25 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi