Varese

Bike sharing, un bilancio. Al via la Pedalata del sindaco

 

Pedalata del Sindaco: da destra, il consigliere comunale Cordì, l’assessore Clerici, il vicesindaco Baroni e il sindaco Fontana

Pomeriggio in bicicletta oggi a Varese in occasione della Settimana europea della mobilità. In piazza Monte Grappa, presso il gazebo di Fiab-Ciclocittà, il punto del servizio di bike sharing in città. Un servizio che non appare avere conseguito un grande successo, ma che è stato al centro di un confronto tra l’assessore alla Tutela ambientale del Comune, Stefano Clerici, e Mauro Segato, esponente di Fiab. Hanno assistito al confronto anche il sindaco di Varese, Attilio Fontana, il vicesindaco Carlo Baroni e il consigliere comunale Sel Rocco Cordì.

“Il Comune vuole puntare sul bike sharing, che in città sta dando ottimi risultati”, ha detto Clerici. Dallo scorso gennaio, sono stati 346 gli iscritti e 5868 prelievi di bici. Un risultato che, ha dichiarato l’assessore, “ci ha fatto decidere di investire ulteriormente, giungendo ad 11 postazioni. Tre le nuove postazioni: una in centro, presso Palazzo Estense o presso il tribunale;  una a Casbeno, nei pressi della Stazione delle Nord, postazione, questa, finanziata da Villa Recalcati; una postazione a Masnago, davanti al Palazzetto dello Sport.

Nessuna risposta, invece, alle domande di Segato circa Mobility Manager, figura inesistente in Comune a Varese, e le piste ciclabili, che continuano ad essere uno dei punti critici a Varese. Su quest’ultimo tema l’assessore Pdl ha risposto che “a causa del momento di crisi, stiamo affrontando piano piano piccoli interventi mirati”.

Al termine del confronto è partita la tradizionale “Pedalata del sindaco”. Insieme ad una quarantina di ciclisti, con bici tradizionali e a pedalata assistita, delle età più diverse, il sindaco Fontana e l’assessore Clerici hanno guidato un giro in bici, ripetendo un appuntamento tradizionale che si ripete ogni anno.

22 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi