Varese

Chiudono gli Europei, alla Schiranna finali sold out

Festa finale alla Schiranna

Il successo più grande dell’edizione 2012 degli Europei di Canottaggio targati Varese, oltre al medagliere che vede l’Italia al primo posto, sono stati sicuramente le 10.000 persone che hanno accompagnato nei due chilometri di percorso le finali che si sono tenute ieri alla Schiranna.

Sold out i 1.000 posti delle tribune, gremito in ogni ordine di posto lo spazio riservato alle autorità, il colpo d’occhio spettacolare era rappresentato dalle rive del lago letteralmente invase dai tifosi varesini e dal numeroso pubblico arrivato da fuori.

“Un evento molto ben organizzato che ha registrato un successo di pubblico eccezionale -dichiara Ryszard Standniuk, Direttore Esecutivo della FISA-. Esprimiamo la nostra gratitudine agli organizzatori, agli atleti, ai volontari e a tutti coloro che hanno contribuito a realizzare in maniera impeccabile questa edizione degli Europei”.

Standniuk, dopo aver dichiarato chiusa la competizione, ha ricevuto da Dario Galli, Presidente del Comitato Organizzatore, la bandiera di FISA issata venerdi in occasione della cerimonia di apertura ai Giardini Estensi.

Per Enrico Gandola, Presidente della FIC, “abbiamo fatto il più bel regalo che si potesse al Canottaggio italiano a distanza di 120 anni dalla fondazione della FISA e a 119 dal primo Campionato Internazionale organizzato sul lago d’Orta: riacquisire con tutti i crismi una credibilità internazionale che ci leggittima agli occhi di tutti. Organizzazione perfetta, risultati sportivi entusiasmanti e spettacolo puro per quanto riguarda il pubblico”.

Dopo tre giorni intensi cala il sipario sull’evento che ancora una volta ha saputo valorizzare lo splendido territorio della Provincia di Varese. L’appuntamento è fissato per i Mondiali Master del 2013, Varese sará nuovamente protagonista.

 

17 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi