Varese

Flash mob alla cerimonia di apertura degli Europei

Maglietta offerta al presidente Dario Galli

Movimentata, la cerimonia di apertura degli Europei di Canottaggio, dalla presenza di due flash mob, uno, organizzato da FPCGIL, UILFPL e UILPA di Varese, più incisivo e polemico, l’altro, proposto dai Giovani Padani,  in sostanza più in linea con le autorità.

Nell’ambito della mobilitazione verso lo sciopero dei dipendenti pubblici del prossimo 28 settembre, FPCGIL, UILFPL e UILPA di Varese hanno organizzato un flash mob sull’importanza del servizio pubblico per i cittadini. Efficace l’iniziativa portata avanti da una trentina di lavoratori, che sulla maglietta portavano la domanda: “Il servizio pubblico garantisce il campionato europeo di canottaggio, chi garantisce il servizio pubblico?”. In un volantino si leggeva; “Oggi a Varese con l’organizzazione di un evento sportivo quale i Campionati Europei di Canottaggio nella nostra Provincia. Senza il servizio pubblico tutto questo non ci sarebbe. I lavoratori del pubblico impiego, che sciopereranno contro la spending review il prossimo 28 settembre, esprimono preoccupazione per il livello di perdita di posti di lavoro nelle realtà anche locali, che rischia di creare enormi problemi sociali e di tenuta dei servizi al cittadino, oltre che di esigibilità dei diritti costituzionali, come ribadito più volte anche dagli amministratori locali”.

I lavoratori hanno offerto due magliette con relativo slogan sono state offerte al sindaco Attilio Fontana e al presidente del Comitato organizzatore Dario Galli.

Contemporaneamente, all’ingresso dei Giardini Estensi, un presidio dei Giovani Padani della provincia di Varese. Hanno fatto il loro ingresso alla cerimonia di apertura degli Europei con uno striscione che inneggia ad un Europa senza più stati nazionali e dove le Regioni potranno autogovernarsi.

Accanto allo striscione, le bandiere delle nazioni europee che chiedono l’indipendenza: la bandiera padana, basca, catalana, della Galizia, della Scozia e tante altre. Foto di gruppo dei giovani lumbard con le autorità: ancora il sindaco Attilio Fontana e il presidente Dario Galli, che hanno posato con i ragazzi.

15 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi