Varese

Anche a Varese Corsi è arrivata la zumba-mania

Da sinistra, Arcangioli, Longhini, Panetta, Mari, Frigo

Con oggi si chiude la possibilità di iscriversi a Varese Corsi on line. Ma nessun problema, per chi ancora è incerto su quale corso scegliere tra le proposte che si trovano nel cartellone autunnale-invernale: da sabato 15 settembre, recandosi di persona alla sede di Varese Corsi, in Piazza della Motta, sarà possibile iscriversi (sabato dalle 8.15 alle 13). L’iniziativa, organizzata dal Comune di Varese, è in gran parte realizzata dall’Associazione Il Cavedio, che da molti anni svolge un ruolo protagonista. Un incarico assegnato dal Comune all’associazione di Fiorenzo Croci con numeri davvero significativi: su 355 corsi complessivi, 235 li cura Palazzo Estense e 120 il Cavedio.

Intanto un primo bilancio degli iscritti via web è stato fatto in Comune questa mattina. Finora, come ha spiegato l’assessore alla Cultura del Comune, Simone Longhini, le iscrizioni on line per i corsi del Comune sono state 1112, mentre per quelli del Cavedio 1094. La maggior parte degli iscritti on line sono di fuori Varese (54%), tenendo presente che i corsi si svolgono, oltre che a Varese, anche a Malnate, Gazzada, Buguggiate, Barasso, Casciago, Arcisate, Binago, Galliate. La stragrande maggioranza sono donne (75%). Quanto all’età gli under-30 sono l’età più presente (52o), seguita dagli under 40 (436) e gli under 20 (263).

Ma quali sono i corsi poiù amati dai varesini? Per quanto riguarda quelli culturali, psicologia legata allo stress, letteratura, cinema, arte e territorio. Per i corsi pratici, i più gettonati sono lingue, laboratori di informatica, fotografia, cucina, tecniche del corpo.

Parecchie le novità, come è stato spiegato da Anna Panetta, responsabile Varese Corsi: “diverse le novità come il corso di letteratura americana. il corso per migliorare inglese e tedescio con il web (utilizzando strutture Enaip), letteratura indiana antica e sanscrito, il corso “Museando” (ovvero come visitare i musei della nostra provincia), Fiori di Bach e naturopatia”. Un ruolo importante lo ricopre la cucina: “Corsi di cocktail e su come realizzare ottimi biscotti e decorazioni natalizie, disegno di moda, feltro e tessitura”. Grande successo anche per i corsi curati da Viviana Arcangioli: yoga, pilates e, soprattutto, zumba, con ben 4 insegnanti.

Incredibile il fatto che, nel cartellone di Varese Corsi,  ci sia anche un corso che sembra rivolto ai fans di E.R.-Medici in prima linea: “C’è un corso - dice la Panetta – che è dedicato alla rianimazione cardio-polmonare”.

 

13 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi