Regione

Per gli Europei di Canottaggio la vetrina del Pirellone

In Regione la conferenza stampa sugli Europei di Canottaggio

Questa mattina la Sala Gonfalone del Pirellone a Milano ha ospitato la presentazione degli ormai imminenti Europei di Canottaggio, in programma alla Schiranna di Varese venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 settembre.

La conferenza stampa è stata aperta dai saluti della padrona di casa, Luciana Ruffinelli, Assessore allo Sport della Regione Lombardia: “Fa molto piacere essere qui e presentare un evento così importante per la nostra regione – le sue parole –. Mi viene da dire che abbiamo già vinto prima dell’avvio delle gare. In questo momento di crisi eventi manifestazioni di questo genere sono di grande aiuto al territorio, alle aziende. Plauso alle istituzioni che hanno fatto un gran lavoro organizzativo”.

La parola è poi passata a Dario Galli, presidente del Comitato Organizzatore che ha spiegato: “Dietro al prossimo fine settimana di gare si nascondono mesi di sacrifici e intenso lavoro. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno creduto fin dall’inizio in questo progetto e hanno contribuito a renderlo concreto. Tutti hanno dato il meglio di sé per fare di questo appuntamento sportivo  un evento
indimenticabile per il canottaggio, per i nostri atleti, per il nostro lago e per Varese. Mi auguro di vedere moltissima gente al Lido della
Schiranna e spero che tutti si possano divertire portando a casa un’emozione da custodire a lungo”.

Alla presentazione è intervenuto anche il Sindaco di Varese, Attilio Fontana: “Varese è lieta di ospitare i Campionati Europei di Canottaggio, n risultato ottenuto grazie al lavoro svolto dalle istituzioni, in piena sinergia, e dal Comitato organizzatore. La nostra città si riconferma ‘Capitale dello sport’ in una lunga avventura iniziata nel 2008 con i Mondiali di Ciclismo”.

Presente anche il Presidente della Fic, Enrico Gandola: “Ci siamo impegnati ai massimi livelli per portare in Italia eventi internazionali – spiega –. Gli enti locali si sono rivelati partner affidabili. Abbiamo costruito un progetto triennale che oltre gli Europei, Mondiali Master e Under 23. Abbiamo lavorato tutti con impegno e dal punto di vista operativo sono sereno”.

Spazio poi ai numeri legati all’evento, spiegati nel dettaglio da Paola Della Chiesa, responsabile marketing dell’evento nonché direttore dell’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese: “Abbiamo raggiunto gli obbiettivi che ci eravamo prefissati: promuovere il territorio varesino, dare visibilità ai nostri sponsor e soprattutto coinvolgere le strutture ricettive”. L’Europeo coinvolgerà 36 nazioni per un totale di 448 atleti partecipanti di cui 30 italiani: è possibile conoscere tutti gli atleti azzurri convocati sul sito ufficiale della Fic, www.canottaggio.org.

Infine il saluto di rito e il ringraziamento agli sponsor che sostengono l’evento.

11 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Per gli Europei di Canottaggio la vetrina del Pirellone

  1. Pierlorenzo Dionigi il 11 settembre 2012, ore 17:14

    Visti i risultati (per Varese) dei mondiali di ciclismo, Fontana dovrebbe dire:
    una lunga disavventura iniziata nel 2008
    Qualcuno si ricorda cosa è rimasto della “land of tourism”?
    Dopo i ciclisti leghisti della rotonda ci saranno gli assessori vogatori?

Rispondi