Varese

Nuova mappa 3V per gli amanti del trekking

Il direttore dell'Agenzia del Turismo, Della Chiesa, presenta la nuova mappa

Presenze d’eccezione in Agenzia del Turismo per presentare la versione aggiornata della cartina 3V (Via Verde Varesina). Al tavolo dei relatori, con il Direttore dell’Agenzia Paola Della Chiesa che ha coordinato la presentazione, il Presidente della Provincia di Varese Dario Galli, Il Segretario Generale della Fondazione Comunitaria del Varesotto dott. Carlo Massironi, Il Direttore Marketing & Communication dell’azienda Vibram SpA Mr. Jerome Bernard, per il Comitato Direttivo Centrale del CAI il dott. Alberto Alliaud e i rappresentanti delle Comunità Montane, dell’Associazione Nazionale Alpini di Luino e delle sezioni CAI di Varese, Laveno, Luino e Germignaga.

Positivi i commenti per questa nuova edizione della cartina ad uso e consumo degli amanti del trekking o dell’escursionismo di media difficoltà per chi desidera muoversi per ben 183 km lungo sentieri prealpini e attraverso laghi di innegabile suggestione. Una via green che si integra con altri percorsi come le piste ciclabili attorno ai nostri laghi minori che fanno del nostro territorio un’area tra le più sostenibili ed ecocompatibili. Tra l’altro, la 3 V fin dalla sua nascita ha avuto l’intento di collegare l’area montana della provincia di Varese con il Sentiero Europeo E1 che giunge da nord Europa terminando a Porto Ceresio e con la sponda piemontese del Verbano dove arriva la Grande Traversata Alpina.

Una preziosa operazione di aggiornamento, dunque, per uno strumento utile non solo in senso strettamente escursionistico ma anche per il lavoro intrinseco di rilevazione e tutela della sentieristica reale da parte dei volontari del CAI che così contribuiscono a mantenerne integra e ben conservata la qualità ambientale a tutto vantaggio della promozione e del godimento turistico.

Il team che ha contribuito alla riedizione della cartina stampata dall’Istituto Geografico De Agostini, si è avvalso della collaborazione dello staff dell’Agenzia del Turismo che ha coordinato i lavori nonché dei finanziamenti elargiti da Provincia di Varese, Fondazione Comunitaria del Varesotto, Comunità Montane e dall’azienda Vibram che, come più volte sottolineato dal suo Direttore Marketing, da alcuni anni ha intrapreso la strada della sponsorizzazione di iniziative meritevoli sul piano locale per il vasto interesse e legame che sanno suscitare tra il pubblico.

 

8 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi