Varese

Collaudo del Ponte della Rasa. Fine lavori 14 settembre

Collaudo al Ponte della Rasa

Collaudo del Ponte della Rasa avvenuto questa mattina: lunedì inizieranno i lavori di sistemazione finale e di definizione della segnaletica orizzontale. I lavori di rifinitura si concluderanno entro il 14 settembre.

Il progetto è stato sviluppato perseguendo diversi obiettivi: ricerca di un valido impianto strutturale, nel rispetto del manufatto esistente e dell’ambiente ad alto tenore naturalistico; adeguamento dell’accesso carraio al cimitero di “Rasa” con la ricollocazione dell’area di parcheggio adiacente al cimitero su una struttura parzialmente a sbalzo; sistemazione del tratto viario di accesso e di uscita dal nuovo e vecchio manufatto; manutenzione straordinaria e restauro conservativo-strutturale del ponte ad arco esistente.

Per il rispetto dell’ambiente e cioè con l’intendimento di mantenere nel modo meno invasivo possibile l’inserimento della nuova struttura nel contesto esistente, si è ritenuto di affiancare il nuovo ponte al ponte in muratura mantenendo parallele le corsie di traffico e limitandosi a migliorare il raggio di curvatura del tracciato nella corsia in direzione Varese.

Si è individuato nel ponte “Maillart” la tipologia costruttiva adatta allo scopo: si tratta di una soluzione ad arco realizzato in cemento armato e caratterizzato da una volta sottile con impalcato irrigidente che porta il nome di Robert Maillart, ideatore di questa tipologia costruttiva. Le caratteristiche tecniche della soluzione proposta ben si sposano con le necessità del caso riproponendo la soluzione ad arco.

Il nuovo ponte è previsto per sostenere a regime il traffico proveniente da Varese su una sola corsia, di 3,25 m oltre a due banchine da 0,30 m ed un marciapiede con larghezza utile di m 1,80.provvisto di idonee protezioni dalla strada e verso il fondo valle con elementi in acciaio e legno.

Durante il periodo di esecuzione delle opere di adeguamento e risanamento sul ponte esistente è stato previsto il transito sol nuovo ponte a doppio senso di marcia, in modo che il traffico non fosse mai bloccato.

I lavori sono iniziati nel maggio scorso. L’importo dei lavori a base d’asta del progetto  del primo lotto riguardante la costruzione del nuovo ponte e del parcheggio a servizio del cimitero è stato di euro779.500. I lavori sono stati aggiudicati all’Impresa Secom di Morbegno (SO) con un importo contrattuale di € 617.368,82. Il secondo lotto (importo pari a circa 495mila euro) è consistito nella sistemazione del vecchio ponte. Una volta completata l’opera , sul nuovo ponte si transiterà in direzione Brinzio (su questa struttura anche il percorso pedonale), sul vecchio in direzione Varese. Una parte cospicua dei fondi è stata garantita dalla Provincia (890mila euro).

 

7 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi