Varese

Europei di canottaggio senza Luini. Galli protesta

Luini, in primo piano, con Ruta

Un colpo basso, quello che ha escluso dagli imminenti Europei di Canottaggio che si disputeranno a Varese l’azzurro Elia Luini. Una scelta, quella di escludere l’atleta dalla Nazionale dei remi, che fa scattare la polemica. Reagisce con durezza Dario Galli, presidente della Provincia oltre che presidente del Comitato organizzatore.

“Apprendiamo con grande dispiacere – dichiara il presidente Galli – dell’impossibilità di partecipare ai prossimi Campionati europei di canottaggio. E con sollievo apprendiamo la disponibilità dello stesso Luini a essere presente a tutto l’evento, onorando l’impegno di essere il personaggio di punta dell’avvenimento sportivo”.

Continua Galli: “Ci estraniamo da qualsiasi tipo di polemica, che qualcuno ha cercato di innescare, rimanendo nell’ambito di nostra competenza e rispettando quelle di altri. Evidentemente decisioni non trasparenti saranno adeguatamente valutate al momento opportuno. Come Comitato organizzatore continuiamo a concentrarci sull’evento, invitando tutti i cittadini a partecipare e ringraziamo tutte le persone che stanno collaborando, in particolare gli sponsor del territorio che lo sostengono economicamente”.

6 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Europei di canottaggio senza Luini. Galli protesta

  1. Euclide il 7 settembre 2012, ore 10:45

    Sulla pagina delle Federazione c’è un comunicato stampa. il compagno di Luini è malato e quindi Luini è stato convocato in attesa di trovargli un nuovo compagno.
    Luini ha pero’ inviato a sua volta un certificato medico in Federazione.
    Questo sul sito ufficiale della Federazione. Cosa dice LUINI?

  2. Euclide il 7 settembre 2012, ore 10:54

    ROMA, 06 settembre 2012 – In merito alle dichiarazioni dell’atleta Elia Luini uscite quest’oggi su alcuni organi di stampa locale, la Federazione Italiana Canottaggio precisa che:

    - l’atleta Elia Luini è stato inizialmente convocato per il raduno preparatorio degli Europei di Varese il giorno 3 settembre insieme al compagno di barca olimpica Pietro Ruta per provare il doppio Pesi Leggeri;

    - il giorno 3 settembre si è appresa la mancata partecipazione di Pietro Ruta al sopracitato raduno. Trovandosi senza compagno, Luini è stato iscritto come Riserva in attesa di essere provato insieme agli Under 23 Mulas e Barbaro per la definizione del doppio Pesi Leggeri titolare. Si ricorda che il regolamento FISA prevede la possibilità di cambiare il 50% di ciascun equipaggio dopo le iscrizioni e prima delle batterie;

    - dopo aver provveduto all’iscrizione, la Federazione Italiana Canottaggio ha ricevuto dal Circolo Canottieri Aniene, società per cui è tesserato Elia Luini, certificato medico in cui si rendeva indisponibile l’atleta per gli Europei. In osservanza al diritto di privacy, non si evidenziano in questa sede le motivazioni mediche.

    La Federazione, dispiaciuta che uno dei suoi migliori atleti non possa prender parte agli Europei, in svolgimento tra l’altro nella sua Provincia, augura allo stesso un pronto ritorno alle competizioni.

Rispondi