Varese

Trasporto disabili, il Comune anticipa la Provincia

La giunta comunale di Varese ha deciso anche per il prossimo anno scolastico lo stanziamento del trasporto scolastico speciale a favore degli alunni disabili. In pratica, il Comune anticipa le spese di trasporto, di competenza dell’ente provinciale, per gli studenti delle scuole superiori (confinanziamento regionale). La Provincia di Varese ha rimesso il progetto all’Ufficio di Piano di Varese in quanto la Regione ha individuato l’Ambito Distrettuale quale referente per la rendicontazione e l’erogazione dei contributi.

Lo ha spiegato l’assessore alla Famiglia e Persona, Enrico Angelini: “Abbiamo approvato lo stanziamento fino al 31 dicembre, pari a circa 26 mila euro, per garantire il fondamentale diritto allo studio ed aiutare le famiglie dei ragazzi disabili. Nel frattempo lavoriamo per ottenere i rimborsi, anche dello scorso anno, per cui il Comune aveva anticipato 78 mila euro: abbiamo contattato anche gli altri enti dell’ambito distrettuale per la presentazione in Regione della documentazione di rimborso entro fine settembre”.

Gli studenti che usufruiscono del trasporto sono 12, di cui 11 di scuola superiore (a carico della Provincia per cui anticipa il Comune) ed uno di scuola primaria (a carico dell’amministrazione comunale). I ragazzi frequentano le scuole specializzate dell’Istituto La Nostra Famiglia a Castiglione Olona e Vedano Olona.

4 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi