Locarno

Festival di Locarno, Père fa le valigie e arriva Chatrian

Carlo Chatrian, torinese, è il nuovo direttore artistico del Festival di Locarno

Il Consiglio di amministrazione ha deciso, in una seduta straordinaria tenutasi martedì 4 settembre 2012, di nominare Carlo Chatrian nuovo Direttore artistico del Festival del film Locarno. Carlo Chatrian entrerà in carica dal 1° novembre 2012, succedendo a Olivier Père, che lascia il Festival per divenire Direttore generale presso Arte France Cinéma.

Giornalista, autore e programmatore, Carlo Chatrian nasce a Torino nel 1971 e si laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università torinese, conseguendo parallelamente una specializzazione in giornalismo e comunicazione. Dai primi anni ’90 collabora stabilmente come critico cinematografico con le riviste Filmcritica, Duellanti, Cineforum ed è direttore della rivista Panoramiques.

Carlo Chatrian ha pubblicato numerosi saggi e firmato monografie sul cinema diaristico e su cineasti quali Errol Morris, Wong Kar Wai, Johan Van Der Keuken, Frederick Wiseman, Maurizio Nichetti e Nicolas Philibert. Organizza corsi di didattica cinematografica presso scuole e istituti fin dai primi anni ’90.

Come programmatore, Chatrian ha curato numerose rassegne, collaborando con festival e istituti quali Cinéma du réel di Parigi, Museo nazionale del cinema di Torino, Courmayeur – Noir in Festival. Vicedirettore dell’Alba Film Festival dal 2001 al 2007, Carlo Chatrian è membro del comitato di selezione del Festival dei Popoli di Firenze e del Festival Visions du Réel di Nyon.

La collaborazione di Carlo Chatrian con il Festival del film Locarno è iniziata nel 2002 e dal 2006 al 2009 ha fatto parte del comitato di selezione. Al Festival di Locarno ha inoltre curato le retrospettive degli ultimi anni (Nanni Moretti, Manga Impact, Ernst Lubitsch, Vincente Minnelli, Otto Preminger). Dal 2010 è consulente della Cineteca svizzera di Losanna e dal 2011 è direttore della Fondazione “Film Commission Vallée d’Aoste”.

Il Presidente Marco Solari ha dichiarato: “Seguo Carlo Chatrian con occhio attento da molti anni. Ho sempre apprezzato la sua capacità lavorativa e la sua intelligenza. Carlo Chatrian conosce alla perfezione la nostra manifestazione ed ha il carisma e la preparazione necessaria per poter guidare il Festival di Locarno. Sono certo che è la persona giusta per questo compito importantissimo”.

Carlo Chatrian ha commentato così la propria nomina: “La parola “cinema” racchiude realtà molto diverse. Si dice cinema e si pensa a uno degli strumenti che modellano l’immaginario contemporaneo, ai suoi fantastici interpreti e all’industria che lo promuove e lo rende possibile, ma anche all’atto di creazione, indipendente dalle mode, o ancora al movimento di scoperta del mondo. Queste e altre dimensioni confluiscono e nutrono a vario titolo il Festival di Locarno, ne fanno il luogo in cui la varietà del cinema si svela, rendendoci tutti un po’ più ricchi. Poter dirigere questa manifestazione, così coraggiosa e puntuale nel presentare il cinema che verrà e farlo dialogare con quello che è stato, è al contempo un motivo di orgoglio e uno stimolo a portarne avanti la linea libera, aperta alle novità e attenta alle esigenze degli addetti ai lavori e ai gusti degli spettatori che di edizione in edizione tornano a Locarno con la speranza di essere – ancora una volta – sorpresi”.

Carlo Chatrian è da subito nominato direttore entrante e sarà il nuovo Direttore artistico a partire dal 1° novembre 2012.

 

4 settembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi