Somma Lombardo

L’Arma contro il lavoro nero nei parcheggi di Malpensa

Nel corso della settimana, nell’ambito di un’attività mirata al contrasto al lavoro nero ed al rispetto della normativa sulla sicurezza sul lavoro, militari dell’Arma, nel corso di un servizio svolto congiuntamente agli Ispettori del Lavoro in forza alla Direzione Territoriale del Lavoro di Varese e ai militari del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Lavoro, hanno effettuato il controllo ispettivo su parcheggi privati a pagamento per la lunga sosta siti nel circondario di Somma Lombardo.

Tali parcheggi che, soprattutto nei periodi estivi, sono “al completo” e con richieste in esubero, diventano una miniera d’oro per i loro gestori, che, pur di moltiplicare i profitti sorvolano sulle normative vigenti ed utilizzano espedienti che riducono i costi del servizio.

Gli accessi ispettivi effettuati in cinque parcheggi hanno consentito di individuare nel complesso 10 dipendenti “in nero”, fatto che ha portato alla sospensione dell’attività imprenditoriale di due dei parcheggi controllati, per la presenza di un numero di lavoratori non dichiarati superiore al 20%, e a comminare sanzioni amministrative per 28.000,00 euro circa in totale.

Il titolare di una di tali attività è stato, tra l’altro, denunciato per aver illecitamente installato ed attivato un impianto di telecamere in violazione dell’art. 4 della legge 300 del 1970, che comporta il controllo a distanza dell’attività dei lavoratori addetti all’unita’ produttiva aziendale. Allo stato sono in corso di quantificazione i contributi all’ INPS e i premi all’INAIL che i controllati dovranno versare.

 

 

31 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi