Milano

Il mondo politico: grazie, cardinal Martini

Molteplici le reazioni del mondo politico in Lombardia alla notizia della scomparsa del Cardinale Carlo Maria Martini. Commenti e riflessioni che confermano l’autorevolezza e il valore del magistero di Martini.

Profondo cordoglio per la scomparsa del cardinale Carlo Maria Martini è stato espresso dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. “Il cardinale Martini, per quasi un quarto di secolo alla guida della Chiesa ambrosiana, ha rappresentato per la sua cultura e la sua apertura alle sfide contemporanee, un punto di riferimento e di confronto per cattolici e laici non solo milanesi e lombardi, ma di tutto il mondo”. “Martini – prosegue Formigoni – ha iniziato la sua missione milanese negli ultimi terribili anni del terrorismo ed ha contribuito fortemente a creare una via d’uscita morale dagli anni di piombo; ha poi dedicato grande attenzione ai problemi sociali più rilevanti, quello del lavoro innanzitutto, delle nuove povertà, della società multietnica, guadagnandosi una forte simpatia popolare”. “Non meno rilevante – ricorda Formigoni – è stato il suo alto magistero rivolto a restituire e incrementare il senso e la moralità del fare politica e dell’amministrare la cosa pubblica”. “Il suo ricordo e la sua opera – aggiunge Formigoni – supereranno il tempo, rimanendo nella nostra storia e nella storia futura come una pagina ineludibile e indimenticabile per la nostra comunità ecclesiale e civile. A nome mio, della Giunta di regione Lombardia e, ne sono convinto, di tutti i cittadini lombardi, mi permetto di dirle: Grazie, caro cardinale Martini, per tutto quello che ha fatto. Dal paradiso continui a pregare per noi”.

“Carlo Maria Martini era un filosofo di grande spessore morale e intellettuale, un uomo di Chiesa aperto all’ascolto delle istanze degli ultimi. L’intelligenza, la lungimiranza, l’umanità e la coerenza lo rendevano uomo di grandissimo carisma in grado di evangelizzare e conquistare la mente e il cuore dei non credenti. Milano, la Lombardia e l’Italia intera sentiranno la sua mancanza”. Lo afferma Lara Comi, coordinatore provinciale del Pdl di Varese ed europarlamentare.

L’assessore allo Sport e Giovani della Regione Lombardia, Luciana Ruffinelli, esprime “dolore e cordoglio per la scomparsa del cardinale Carlo Maria Martini, punto di riferimento per la diocesi milanese”. “La Chiesa e la societą – aggiunge Ruffinelli – perdono un esempio di fede e
rigore, un uomo aperto al dialogo e al cambiamento, dotato di una capacitą straordinaria di parlare alla gente.”

 

31 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi