Varese

Piazza Repubblica, Le Corti e i mercatini la rilanciano

Piazza Repubblica a Varese

Piazza Repubblica resta a Varese una delle zone che hanno conosciuto un declino che ormai dura da anni. Dopo il lancio di mega-progetti per la sicurezza affidati a sofisticati sistemi di sorveglianza, di cui  non si è più sentito parlare, la piazza è stata protagonista dell’ultima campagna elettorale, quando si parlò della riqualificazione della piazza e anche della realizzazione, al posto dell’ex Caserma Garibaldi, del nuovo teatro cittadino. Ma anche di questo, come del sistema delle telecamere, non si è più parlato.

E’ venuto il momento di iniziative meno eclatanti, ma certamente più a portata di mano. Questa mattina, in Comune a Varese, sono stati lanciati alcuni progetti che puntano a rivitalizzare la piazza, e che toccheranno il loro vertice nelle prossime festività natalizie. Iniziative che vedono in azione una positiva sinergia tra il Comune, in particolare l’assessore al Commercio e Promozione del territorio, Sergio Ghiringhelli, il centro commerciale “Le Corti”, realtà del commercio cittadino. Una sfida difficile, di cui sono consapevoli gli stessi protagonisti.

Forse è esagerato affermare, come ha fatto l’assessore Ghiringhelli, che nella piazza in questione “non c’è un problema di sicurezza: non si risolve il problema della piazza con i controlli di polizia e carabinieri”. Continua ad esserci anche un problema di sicurezza, ma certamente fare rivivere la piazza comporta anche riempirla di iniziative e proposte.

Si parte con la proposta lanciata dal centro commerciale Le Corti con la “Card Le Corti”, che sarà distribuita presso il centro di piazza Repubblica tutte le domeniche dal 2 settembre al 25 novembre. I possesori della card, che si riceve gratuitamente, potranno parcheggiare gratuitamente presso l’autosilo della piazza tutte le domeniche dal 2 settembre al 25 novembre. Un’iniziativa che è stata resa possibile da un investimento economico da parte del Consorzio operatori delle Corti (una settantina di realtà). Come ha spiegato il direttore delle Corti, Vittorio Poretti,  ”con questa tessera, tutti coloro che arriveranno a Varese, per acquisti o anche per partecipare a qualche spettacolo, potranno parcheggiare gratuitamente”. Un risultato che nasce, continua Poretti, insieme a Davide D’Aloia, vicepresidente del Consorzio operatori delle Corti, da una collaborazione con l’amministrazione comunale, e che porterà ad altre proposte in futuro.

Ma al di fuori delle Corti, nella piazza vera e propria, è stato annunciato il ritorno del Paese dei Sapori, associazione di commercianti legata a Confesercenti che organizzerà un mercato di una ventina di espositori per tre domeniche (domenica prossima 1 settembre, l’ultima domenica di ottobre e l’ultima domenica di novembre). Un mercatino che, come spiega Gianni Raio, proprietario del ristorante Santa Lucia a Varese, “proporrà per la maggior parte di banchi prodotti alimentari, ma non mancheranno neppure prodotti artigianali da usare in casa”. Una partenza, domenica prossima, che è soltanto un primo passo. Raio non ha nascosto che l’idea è quella, col tempo, di estendere il mercato anche in via Volta. E Ghiringhelli non ha nascosto che si sta già ragionando, con Paese dei Sapori, anche delle prossime festività natalizie e delle iniziative da realizzare in piazza Repubblica.

30 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi