Varese

Bonfanti: “scandalosa” la bocciatura del ricorso

L’Assessore a Istruzione e Formazione professionale della Provincia di Varese Alessandro Bonfanti ha definito “uno scandalo”  la bocciatura del Consiglio di Stato del ricorso presentato dalla Direzione Scolastica Regionale.

“Sono davvero esterrefatto – prosegue Bonfanti -.  E’ veramente scandaloso: queste decisioni porteranno solo a far pagare il conto alle scuole, ai docenti, ai ragazzi e alle loro famiglie, che con questa storia proprio non c’entrano. Fino  all’ultimo ho sperato che il buon senso, una volta tanto, andasse di pari passo con la burocrazia, ma mi devo ricredere”.

L’assessore provinciale sottolinea: “E’ nota la situazione del sottodimensionamento del personale in Lombardia, e questo vale anche per la provincia di Varese. Nonostante deficit di personale e di dirigenti sono tuttavia presenti nel nostro territorio parametri di eccellenza e virtuosità. Con le nomine dei presidi mancanti, si sarebbe alleggerita una situazione che  è vissuta come abbastanza pesante e che obiettivamente non può essere considerata ‘normalità’. Spero che finalmente a
novembre si chiuda questa brutta faccenda, lo spero per i nuovi dirigenti diretti interessati  in primis, che tanto si sono spesi e sacrificati, e lo spero per tutto il sistema scuola: per l’importante ruolo che svolge, si merita davvero un avvio più tranquillo e sereno”.

30 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi