Regione

Trenord, triplicato utile netto a 5,9 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione di Trenord ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2012, che ha evidenziato un utile netto di 5,9 milioni di euro, rispetto ai 2,2 milioni del 2011. I ricavi da traffico – rispetto al primo semestre 2011 – sono cresciuti del 10% a 335,8 milioni di euro.

A influire positivamente sono stati l’incremento di 18,1 milioni di euro dei corrispettivi da contratto di servizio (206,9 milioni di euro), e di 14,8 milioni di euro dei ricavi di mercato (128,9 milioni di euro). I ricavi totali di Trenord al 30 giugno 2012 sono risultati pari a 357,5 milioni di euro, con una crescita del 8,5% rispetto al primo semestre 2011.

Proseguendo l’analisi dei dati economico finanziari si rileva che il margine operativo lordo è passato dai circa 14,7 milioni di euro dell’analogo periodo del 2011 ai 32,97 milioni al 30 giugno 2012.

“Questi risultati confermano lo stato di salute della nostra società, che già dal primo bilancio è capace di remunerare il capitale, con un ritorno sugli investimenti (ROI, Return on Investment) del 15,1%”, ha commentato Giuseppe Biesuz, amministratore delegato di Trenord, che ha continuato sottolineando come “nonostante lo scenario di debolezza ancora presente sul mercato, siamo in grado di proseguire con maggiore slancio nell’importante azione di miglioramento del servizio ferroviario in Lombardia. In questo momento di generale difficoltà per il Paese, i dati confermano che Trenord rappresenta certamente un modello virtuoso del fare impresa”.

28 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 commenti a “Trenord, triplicato utile netto a 5,9 milioni di euro

  1. Abdul sensibile il 28 agosto 2012, ore 21:23

    a mettere due treni in più con ‘sti soldi che vi siete fatti da bravi amministratori rampanti che fanno l’impresa mentre i treni la mattina sono da terzo mondo?

Rispondi