Lettere

L’ex Caserma e il degrado

Segnalo il degrado che caratterizza la Caserma Garibaldi, acquistata cinque anni fa dal Comune di Varese per la “modica” cifra di 2 milioni e mezzo di euro. L’ormai ex caserma presenta, sempre più, i segni lasciati dal tempo, oltre che numerose scritte ad opera di sedicenti writers.

Nutro dubbi anche sulla sicurezza dell’immobile abbandonato, camminare nelle immediate vicinanze è impresa non priva di rischi.

Evidenzio lo spreco di denaro pubblico (2 milioni e mezzo di euro), il degrado e l’incuria, nonché la pericolosità della struttura.

Mi permetto di esortare il Sindaco di Varese, Avv. Attilio Fontana, a trovare una soluzione, nell’immediato, all’anomalia della Caserma Garibaldi. L’immobile abbandonato è un pessimo biglietto da visita per i turisti che raggiungono il centro della Città giardino.

Suggerisco di ristrutturare l’ex caserma, compatibilmente con le risorse disponibili, e trasformarla nella nuova sede del Comando di Polizia Locale. In questo modo verrebbe anche riqualificato il comparto di Piazza Repubblica, che potrebbe diventare un punto di aggregazione.

Con la presenza fissa degli agenti la Piazza Repubblica ne guadagnerebbe in sicurezza, ed aumenterebbe la percezione di sicurezza dei commercianti e dei cittadini. Una piazza abbandonata agli sbandati diverrebbe un centro di socializzazione della città.

Cordiali saluti

Vittorio Visconti

23 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi