Sport

Varese, pugno di ferro contro l’alcol allo stadio

E’ stata emessa nei giorni scorsi l’ordinanza per la “tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in occasione di gare sportive di valenza nazionale o internazionale da disputarsi presso gli impianti sportivi dello Stadio comunale “F. Ossola” e del Palasport”.

In particolare è fatto divieto assoluto di somministrare o vendere per l’asporto bevende alcoliche di qualsiasi gradazione, nonché qualsiasi bevanda in contenitori di vetro, negli esercizi pubblici e nei punti di ristoro, fissi o ambulanti, situati all’interno dello Stadio Comunale “F. Ossola” di p.le De Gasperi, del Palasport di p.le Gramsci, del Palazzetto del Ghiaccio di via Albani o adiacenti a questi.

Il divieto si estende anche per i punti vendita che si trovano in via Manin, via Piatti,  via Vellone, via Bolchini, piazzale De Gasperi, piazzale Gramsci, via Albani, via Appiani, viale Ippodromo, largo Martiri della Libertà.

Un divieto che è in vigore due ore prima di ciascun incontro sportivo e si protrae fino ad un’ora dopo la conclusione di ciascun evento.

14 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, pugno di ferro contro l’alcol allo stadio

  1. Superciuk il 15 agosto 2012, ore 13:08

    sono d’accordo… hic!

Rispondi