Locarno

Locarno, Pardo carriera al democratico Belafonte

Grande attesa per Harry Belafonte, il “re del calypso” di 85 anni (nella foto) che ha richiamato tutta l’attenzione su di sè nella cornice di un festival del cinema come quello di Locarno, dove è in corso un’edizione fatta di alti e di bassi. Certamente con Belafonte il livello si alza di tanto. Oggi in tanti lo attendevano all’hotel di Ascona: una folla di fans e giornalisti che lo hanno intervistato sulla sua lunga e prestigiosa carriera artistica.

Belafonte si trova al Festival di Locarno dato che qui sarà onorato di un Pardo alla carriera, e dove è in programma “Carmen Jones”, nell’ambito della serie di film dedicata al regista Otto Preminger. Si tratta di una versione nera dell’opera di Bizet, un film del 1954, quando la segregazione razziale era ancora una realtà.

Tra i tanti pensieri che Belafonte ha snocciolato in terra ticinese, una bella riflessione sull’impegno: “Ho dedicato la vita a cercare un riscatto che ben presto non è stato più un fatto personale, ma un impegno politico a favore di chi soffre”.

8 agosto 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi