Varese

Palaghiaccio, ancora nessuna gara d’appalto

La pista del Palaghiaccio

Nessuna gara d’appalto per la gestione del Palaghiaccio di via Albani a Varese. L’accordo tra le varie società che utilizzano la struttura hanno portato la giunta Fontana a rinnovare la convenzione con la società Pattinatori Ghiaccio Varese, che gestirà il Palaghiaccio ancora per un anno fino al 31 agosto 2013. Ennesima proroga, in attesa che il mega-progetto del nuovo centro sportivo, quello, per intenderci, da dieci milioni di euro, inizi a profilarsi all’orizzonte con la modalità del project financing.

Dichiara l’assessore allo Sport, Maria Ida Piazza: “in attesa dell’iter per il project financing, occorre garantire il regolare svolgimento delle attività federali in calendario, la prosecuzione delle numerose attività amatoriali e di avviamento agli sport del ghiaccio e della piscina da parte delle numerose società gravitanti sulla struttura e mantenere la fruibilità al pubblico del Palaghiaccio. Il presidente della Società Pattinatori Ghiaccio, Luca Missoni, ha manifestato la disponibilità ad assumere la conduzione anche per la prossima stagione sportiva”.

Il canone di locazione è pari a 10 mila euro mensili, comprensivi d’Iva. “Restano alcuni servizi garantiti ad uso pubblico – ha aggiunto l’assessore -, con agevolazioni e convenzioni, come l’utilizzo dell’impianto, a titolo gratuito, per le scuole cittadine, a condizioni agevolate ad associazioni ed enti che si occupano di educazione e tempo libero per i giovani, dagli oratori ai campi estivi, ad utenti diversamente abili”.

31 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi