Economia

Ascom sostiene i prodotti targati Latte Varese

Alla sede Ascom si firma la convenzione

Firmata questa mattina, presso la sede di Ascom Varese, una convenzione tra la Cooperativa Latte Varese e Confcommercio Varese per l’acquisto a prezzi scontati dei prodotti caseari dell’azienda varesina, con prezzi calmierati in esclusiva per i negozi e pubblici esercizi associati a Confcommercio.

In un momento di crisi economica, e di forte concorrenza di altri marchi sempre più diffusi a Varese, l’iniziativa si colloca in aiuto per tutte quelle aziende che hanno difficoltà allo smercio della produzione agricola, dal latte al formaggio, prodotti peraltro tutti di alta qualità, garantiti con marchi certificati e lavorati nel nostro territorio.

“Vogliamo avvicinare i cittadini al consumo dei prodotti tipici – ha spiegato Antonella Zambelli, presidente di Fipe Varese – cercando così di dare una mano a tenere vive le aziende agricole locali e facendo conoscere, nel contempo, prodotti altamente genuini, come quelli della Cooperativa del Latte Varese”

Latte Varese è l’unico che può riprodurre sulla confezione la dicitura ‘prodotto e confezionato in provincia di Varese’, quindi un prodotto genuino e garantito perché proveniente dall’agricoltura locale. “Noi ci serviamo da 35 aziende agricole tutte situate nella nostra provincia, da Curiglia a Gallarate – ha precisato Claudio Vallini, vicepresidente di Latte Varese – e ogni giorno i nostri camion prima di prelevare effettuano i controlli obbligatori sulla genuinità del latte garantendo quindi al consumatore finale un prodotto di alta qualità è importante perciò che i consumatori varesini apprezzino e consumino il nostro latte, perché di altissima qualità”.

Ma lo scopo non è solo quello di cercare di mantenere viva l’agricoltura varesina anche con questa iniziativa, perché la scontista concordata tra le parti non riguarda solo il latte, ma tutti i prodotti presenti nel listino, dai caseari ai panini “anche se in alcuni casi non si tratta di prodotti che vengono lavorati direttamente da noi – ha voluto precisare Carlo Crosti, responsabile commerciale di Latte varese –. Si tratta comunque sempre di beni di qualità, perché siamo sempre alla ricerca di un prodotto da commercializzare con il nostro marchio, che però sia sano, genuino e supercontrollato”.

Gli esercizi commerciali che aderiscono all’iniziativa sono riconoscibili dalla vetrofania che reclamizza la bontà del latte varesino e dei suoi derivati.

 

31 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi