Milano

Fiera Milano, nell’ultimo semestre cresce il fatturato

Fiera di Rho

Il Consiglio di amministrazione di Fiera Milano Spa, riunitosi oggi sotto la presidenza di Michele Perini, ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2012.

Il Gruppo Fiera Milano chiude il primo semestre con risultati che evidenziano un fatturato, un margine operativo lordo (Mol), un risultato operativo netto (Ebit) e un risultato netto in significativo aumento rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente. Nel semestre in esame le superfici occupate dalle mostre in Italia crescono del 30% rispetto al primo semestre 2011, grazie alla presenza di importanti manifestazioni, tra cui le due biennali Mostra Convegno Expocomfort e Xylexpo e le due triennali Ipack-Ima e Plast, unitamente alle manifestazioni annuali che hanno beneficiato del lancio delle tre nuove mostre, Eu.Di.Show, Milano Auto Classica e Reatech Italia.

I soddisfacenti risultati del Gruppo derivano anche dal buon andamento dell’attività all’estero, dove il portafoglio si è arricchito di nuove mostre: in Russia e in Brasile è stata esportata la manifestazione Macef e in India si sono tenute, rispettivamente nel primo e secondo trimestre dell’anno, le due edizioni di Food Hospitality Word a Mumbai e a Bangalore.

Nell’ambito del processo di internazionalizzazione, il 23 gennaio il Gruppo, tramite Hannover Milano Fairs India Pvt Ltd, ha acquisito da The Indian Express Ltd per 1,5 milioni di euro il 50% di una New.Co. denominata Global Fairs & Media Private Ltd. Tale operazione, che ha previsto il conferimento da parte di The Indian Express Ltd alla New.Co del ramo d’azienda relativo alla manifestazione “Hospitality World Exhibition”, ha consentito il lancio della mostra Food Hospitality World con due prime edizioni in India.

Con riferimento al processo di razionalizzazione della struttura del Gruppo, il 27 gennaio 2012 il Consiglio di amministrazione della capogruppo ha approvato il progetto di fusione per incorporazione della società controllata al 100% Tl.Ti Expo Spa nella controllante Fiera Milano Spa. In data 22 maggio 2012 è stato sottoscritto l’atto di fusione, con efficacia giuridica a partire dal 1° giugno 2012.

Dichiara l’amministratore delegato Enrico Pazzali: “Fiera Milano chiude il primo semestre con risultati positivi. Il favorevole calendario mostre del periodo, caratterizzato da importanti biennali e triennali, ha consentito ai ricavi e al Margine Operativo Lordo consolidati di mettere a segno incrementi significativi, in linea con le previsioni”.

Il presidente Perini commenta: “Si sono intensificate le iniziative sul fronte internazionale, che resta per Fiera Milano una priorità strategica. Lo scouting, che non conosce sosta, di vantaggiose partnership sui grandi mercati extraeuropei ha portato pochi giorni fa alla chiusura del contratto preliminare per l’acquisizione dell’operatore fieristico turco Interteks, che ci consentirà di stabilire una piattaforma espositiva anche in Turchia”. Perini ha rimarcato l’esportazione dei marchi di Fiera Milano, cominciando con Macef, Tuttofood e Host.

30 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi