Sport

Partenza con il botto per gli azzurri Luini e Ruta

Luini e Ruta in gara alle Olimpiadi

Ottima prova, a Eton, nella seconda giornata dedicata al Canottaggio alle Olimpiadi. Ottimo risultato, nella prima gara del Doppio Pesi Leggeri, per la coppia costituita da Elia Luini e Pietro Ruta dopo la sostituzione di Sartori. Il Doppio azzurro ha dato un’ottima impressione e appare in grande forma fisica.

Fin dalla partenza è chiaro che le prime due posizioni, che consentono di arrivare alle semifinali, riguardano Italia, Portogallo e Canada. Partono all’attacco i lusitani, che guadagnano  quasi due secondi e mezzo sugli azzurri, che tengono sotto controllo il Canada. La seconda parte di gara è tutta della coppia azzurra, Elia e Pietro, che accelerano in progressione e negli ultimi 500 si distendono con un’azione molto potente ed efficace che li porta ad aggiudicarsi la batteria con il tempo di 6’35″72. Qualificati anche i portoghesi, secondi a 2″19.

E’ pronto il riscatto dopo la brutta prova di ieri di Daniele Danesin, Andrea Caianiello, Marcello Miani e Martino Goretti impegnati, che oggisono impegnati in un delicato recupero nel Quattro Senza Pesi Leggeri. Al via i più rapidi sono gli statunitensi, con gli azzurri che partono controllati e si mantengono appaiati ai polacchi e a ridosso dei cechi. Mentre gli USA scappano via, nelle retrovie la situazione si mantiene sostanzialmente inalterata sino ai 1200, quando la barca azzurra comincia ad imporre un ritmo sempre più sostenuto alla propria azione, lasciandosi alle spalle prima la Polonia e andando quindi a sopravanzare i cechi grazie ad un finale entusiasmante che li porta al secondo posto (6’01″66) a 80 centesimi dai vincitori.

29 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi