Politica

Maroni usa le forbici con i media padani

Guarda anche in casa propria, il nuovo corso della Lega di Roberto Maroni. All’ordine del giorno del Carroccio tagli e razionalizzazioni, una sorta di spending review interna.

Punto di partenza è l’approvazione del nuovo regolamento che tra l’altro contempla anche il no a doppi incarichi per parlamentari e esponenti della Lega Nord. Un tema che sarà affrontato dal nuovo Consiglio federale leghista che si riunirà a Milano in via Bellerio lunedì prossimo.

Non solo: il Consiglio federale dovrà usare le forbici, perchè sembra intenione del neo-segretario di tagliare le spese inutili del Carroccio, cancellando società e enti che non servono al partito lumbard. Forbici che saranno utilizzate anche nei confronti dei media leghisti, al centro di un ampio progetto di riorganizzazione e razionalizzazione. Parliamo del quotidiano “La Padania”, della tv ”Telepadania” e della ascoltatissima “Radio Padania”. Il vertice lumbard sta pensando di far confluire questa pluralità di mezzi d’informazione militante ad un unico portale web, porta da cui accedere agli spazi Internet in cui è presente il Carroccio.

Lunedì si svolgerà anche una riunione in vista degli Stati generali del Nord, in programma al Lingotto di Torino il 28 e il 29 settembre, una due giorni di confronto con associazioni e militanti per dare vita al “manifesto” della Lega 2.0.

28 luglio 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi